Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Policarpo vescovo

Date rapide

Oggi: 23 febbraio

Ieri: 22 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Positano Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiCasa Angelina Praiano, opportunità di lavoro a tempo indeterminato e stagionale. Clicca qui per leggere l'articolo e scoprire come candidartiIl San Pietro di Positano, innamoratevi della Costiera. Luxury Five Star Hotel. Relais & Chateaux in Costiera Amalfitana, Positano Luxury Accommodation, Hotel 5 Stelle Lusso a Positano, Amalfi CoastGM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaMaurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniSal De Riso Costa d'Amalfi, il sito ufficiale del Maestro Pasticciere membro e presidente dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani (AMPI)Ceramica Assunta augura da Positano buone feste a tutti i nostri lettori. Acquista on line le creazioni artigianali "Made in Amalficoast"

Tu sei qui: CronacaIncidente a Praiano, morte di Massimo De Rosa. Gagliano: «Dopo un anno nulla è cambiato»

Villa Mary Charming Bed & Breakfast - Liparlati - Positano - Amalficoast - Costiera AmalfitanaPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationVilla Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyZia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad AmalfiAmalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Umberto Carro Fashion Store Positano Ceramica Assunta Positano - dal 1948 le ceramiche positanesi

Cronaca

Praiano, Costiera Amalfitana, cronaca, incidente

Incidente a Praiano, morte di Massimo De Rosa. Gagliano: «Dopo un anno nulla è cambiato»

Il giovane di Praiano ha lasciato la giovanissima compagna Manuela e la figlia Desirè, una meravigliosa bimba di soli 3 anni, oltre ai genitori e ai 2 fratelli

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), giovedì 7 dicembre 2023 08:18:14

Un anno fa, in seguito all'ennesimo incidente fra due motoveicoli, è deceduto Massimo De Rosa. Il giovane di Praiano ha lasciato la giovanissima compagna Manuela e la figlia Desirè, una meravigliosa bimba di soli 3 anni, oltre ai genitori e ai 2 fratelli. In seguito a questa tragica vicenda si è costituita a Praiano, in maniera spontanea, l'Associazione per la tutela delle Vittime della Strada Costiera Amalfitana, che ha indicato Salvatore Gagliano quale Presidente. Sono trascorsi 12 mesi da allora ed abbiamo sentito il Presidente Gagliano per valutare cosa sia stato fatto in questo periodo.

Dunque, Presidente, è cambiato qualcosa dal tragico giorno che vide la scomparsa di Massimo?

Noi, convinti che qualcosa potesse cambiare, ci siamo uniti ed abbiamo fondato l'Associazione, ma purtroppo devo dire che nonostante i nostri continui sforzi e le nostre proposte nulla fino ad ora è cambiato! Lo scorso Marzo organizzammo alla Provincia un affollatissimo incontro che ha visto la partecipazione di quasi tutte le Istituzioni e gli Enti interessati. In quella occasione si parlò di tutti i pericoli che esistono sulla Costiera: dei muretti bassi ed inconsistenti, degli alberi che ostruiscono la visibilità fra due curve, del fondo stradale pericolosamente dissestato in più punti, della necessità di posizionare dei dissuasori che scoraggiassero chi ritiene che la Costa d'Amalfi sia l'autodromo di Monza, dei semafori intelligenti e di tanto altro. Tutte le nostre sollecitazioni sono rimaste nel cassetto senza che nessuno si sia preoccupato di nulla.

Ed intanto a maggio c'è stata un'altra giovane vittima sul tratto che da Ravello porta ad Amalfi: Nicola Fusco di 29 anni, deceduto a bordo dell'autobus che conduceva, precipitato nel vuoto sottostante.

Purtroppo si, e la Costiera ha dovuto piangere un altro suo concittadino deceduto in giovanissima età! Di certo non intendiamo con la nostra Associazione sostituirci alla magistratura, ma riteniamo che questa sia stata un'altra tragedia che poteva essere evitata. Si attendono le perizie varie, per poi emettere un giudizio definitivo. Ma intanto il povero Nicola non è più tra noi.

E la vicenda del defunto Massimo De Rosa a che punto sta?

Anche in questo caso la magistratura ed i periti sono al lavoro per chiarire la vicenda in ogni dettaglio. Come Associazione abbiamo fornito fin dal primo giorno tutta l'assistenza necessaria ai familiari del povero Massimo, vittime di questa tragedia. Seguiamo in maniera costante il lavoro dei nostri periti e dei nostri legali che fino ad oggi ci hanno fornito risposte puntuali e concrete. Tutto ciò è per noi motivo di grande soddisfazione perché vuol dire che il nostro impegno, aiutando chi ha avuto bisogno di essere aiutato, ha dato già qualche buon risultato.

E per il resto, quale iniziativa potrà essere messa in campo?

Guardi, noi abbiamo scritto PEC a tutti i Sindaci, a tutte le Istituzioni, all'ANAS, al Prefetto, e così via. Abbiamo inteso sempre far notare le anomalie che affliggono la Costiera Amalfitana e la pericolosità della Strada Statale 163. Purtroppo possiamo solo sollecitare, ma non abbiamo alcun potere decisionale: questo tocca ad altri. Noi evidenziamo solo le frequenti anomalie che si verificano sulle nostre strade. Porto un esempio: lo scorso 11 maggio il Giro d'Italia è transitato per la Costiera Amalfitana: l'intero tratto compreso tra il bivio di Ravello e Positano è stato asfaltato e, come quasi sempre capita, il nuovo strato di asfalto è stato posto sopra quello vecchio. Dopo circa 4 mesi sono stati eseguiti dei lavori sulla S.S. 163 per svariate centinaia di metri, lungo il tratto Conca dei Marini - Furore. Già ad ottobre una strada da poco asfaltata risulta nuovamente dissestata, e quindi pericolosa. Ad oggi quel tratto versa nelle stesse condizioni di pericolosità. E la cosa gravissima è che nessuno dice nulla in quanto per tutti è forse diventata la normalità, salvo poi ricordarsi che qualcosa si poteva fare quando accadono episodi tragici. In tali occasioni se ne parla per qualche giorno e poi tutto passa nel dimenticatoio.

Ed allora per concludere cosa pensa si potrebbe fare?

Ritengo che gli Enti preposti sappiano molto bene cosa dovrebbe essere fatto. Ci vorrebbe solo la volontà di volerlo fare ed è ciò che a mio parere manca. Io ho sempre pensato che nella vita vadano sempre prima sistemate le cose che si posseggono per poi passare ad altro. Sento parlare di una inutile galleria fra Maiori e Minori, o di altri progetti futuri. Ed allora mi viene spontaneo chiedermi: ma i fondi da investire in progettualità future non potrebbero essere utilizzati per mettere in sicurezza in maniera definitiva la S.S: 163, anziché approcciare a nuove opere che immagino non saranno viste nemmeno dai figli dei figli dei figli dei nostri figli? Mi piacerebbe che la risposta al mio quesito arrivi da chi ha potere decisionale. Una cosa è certa: i cittadini sono veramente stanchi di convivere con continui disagi che quotidianamente passano dalla chiusure delle strade ai dissesti idrogeologici di vario genere, visto che le problematiche che insistono sulla Costiera Amalfitana non sono mai state affrontate in maniera seria e strutturata! E nel contempo sono anche stanchi nel dover valutare che le istituzioni politiche pensino alla Costiera Amalfitana come ad un luogo dove poter trascorrere un sereno weekend piuttosto che come un territorio fragile e con problemi importanti da affrontare e risolvere in maniera concreta.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Positano Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie di Positano Notizie, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Incidente a Praiano, morte di Massimo De Rosa. Gagliano: «Dopo un anno nulla è cambiato» Incidente a Praiano, morte di Massimo De Rosa. Gagliano: «Dopo un anno nulla è cambiato»

rank: 101020106

Cronaca

Pratola Serra, incidente alla Stellantis: muore operaio di 52 anni

di Norman di Lieto Scrivevamo solo ieri di due incidenti mortali sul lavoro nella stessa giornata: ieri mattina nel centro collaudi di Porsche a Nardò in provincia di Lecce dove è morto un collaudatore di 36 anni - di una ditta esterna - che con la sua moto ha tamponato un auto in uno scontro fatale...

Barcellona, Dani Alves condannato a 4 anni e 6 mesi per violenza sessuale

Il calciatore brasiliano Dani Alves è stato condannato a quattro anni e sei mesi per violenza sessuale dalla sezione 12 del tribunale di Barcellona. Il processo a carico dell'ex giocatore di Barcellona e Juventus si è concluso il 7 febbraio, dopo tre lunghe udienze, e 15 giorni dopo è arrivata la decisione...

Bergamo, adesca 14enni su piattaforma di gioco con lo scopo di ottenere video sessualmente espliciti

La Polizia Postale ha arrestato un cittadino bergamasco di 22 anni, indiziato di aver adescato due ragazzini minori di anni 14 attraverso una piattaforma di gioco online con lo scopo di ottenere video sessualmente espliciti, costringendoli con minaccia o dietro pagamento di somme di denaro. L'attività...

Drammatico incidente lungo la Statale 17: morta la 20enne Maria Letizia, originaria del Beneventano

Tragedia nel pomeriggio del 20 febbraio, lungo la Statale 17, dove si è verificato un drammatico incidente stradale che ha causato la morte di Maria Letizia Micco, una ragazza di 20 anni originaria di Sant'Angelo a Cupolo nel Beneventano. L'incidente, come riporta Foggia Today, è avvenuto ad altezza...

Bimbo di 5 anni frustato con cavi elettrici, arrestate la zia e la madre. Choc a Catania

Un bambino di cinque anni è stato vittima di gravi maltrattamenti da parte della zia e della madre, come riportato dalla dirigente di un istituto scolastico alla questura di Catania. Il bambino è stato portato d'urgenza al pronto soccorso pediatrico dell'ospedale Garibaldi-Nesima, dove ha rivelato di...

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.