Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 16 ore fa S. Chiara da Montefalco

Date rapide

Oggi: 17 agosto

Ieri: 16 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Positano NotiziePositano Notizie Costiera Amalfitana

La rivista on line della Costiera Amalfitana

Marilù Moda Positano sapori e colori della Costa d'Amalfi, gusto, stile ed eleganza made in Positano Ravello Festival edizione 2018, il fascino della cultura in Costa d'Amalfi Pasticceria Andrea Pansa dal 1830 addolcisce la Costa d'Amalfi

Positano Notizie

Marilù Moda Positano sapori e colori della Costa d'Amalfi, gusto, stile ed eleganza made in Positano Ravello Festival edizione 2018, il fascino della cultura in Costa d'Amalfi Pasticceria Andrea Pansa dal 1830 addolcisce la Costa d'Amalfi

Tu sei qui: Storia e Storie

Storia e Storie

Quando i Saraceni sbarcarono a Positano, era il 14 agosto e la Madonna Nera disse: “Posa, Posa!”

Scritto da (mariaabate), lunedì 13 agosto 2018 12:16:57

Ultimo aggiornamento lunedì 13 agosto 2018 12:16:57

Nell'alto Medioevo, in un periodo oscuro della storia di Positano e della quale, oggi, poco o nulla sappiamo, un'antica tavola raffigurante una Madonna Bizantina giunse sul litorale. Da chi e quando vi fu portata, non è chiaro. Ma intorno a questo quadro, che ancora intatto si conserva nella chiesa del paese, fiorì la leggenda di Positano. Una credenza religiosa che la fede dei Padri ha mantenuto sempre viva, e il cui...

La passione per l’artigianalità incontra lo stile della Moda Mare Positano in una storia d’amore lunga quarant’anni.

Marilù Positano: lo stile, l'eleganza e la raffinatezza come simboli distintivi del made in Amalfi Coast

In Via del Saracino, lo stesso stile, la stessa passione e la stessa voglia di dare vita a cose meravigliose

Scritto da (mariaabate), domenica 12 agosto 2018 17:48:14

Ultimo aggiornamento lunedì 13 agosto 2018 12:18:36

Tutto inizia negli anni Settanta, in una piccola bottega sulla spiaggia di Positano un tempo adibita a ricovero invernale per le barche. È qui che una ragazza di vent'anni, affascinata dai colori e dalle forme che in quegli anni erano in continuo cambiamento, inizia a realizzare uno stile nuovo, diverso e inusuale per quell'epoca. Ampi volumi, nuove geometrie e colori maltinti, tutto accompagnato da un sapiente utilizzo...

la bellezza è sia nel gesto di chi lo compie che negli occhi di chi lo osserva

Chiesa Madre, come ogni anno i fedeli si attivano per la pulizia delle cupola

oltre alla pulizia quest'anno il ripristino dell'illuminazione

Scritto da (admin), martedì 31 luglio 2018 10:48:03

Ultimo aggiornamento martedì 31 luglio 2018 11:11:15

Come ogni anno, in occasione della festa dell'Assunta che si tiene il 15 agosto, un manipolo di fedeli, allenati e coraggiosi, si sono attivati per la pulizia di uno dei simboli della bellezza di Positano: la Cupola della Chiesa Madre. Amore per la propria città e tanta devozione alla base di questo ammirevole gesto che ogni anno si ripete i primi giorni di agosto. Insieme ad Antonino Amendola, coordinatore del comitato...

Salvatore De Riso come Gino Sorbillo, in causa per l'uso del marchio

Sal De Riso Costa d’Amalfi, un marchio registrato sinonimo di qualità

una diversa visione ha sancito la definitiva divisione

Scritto da (admin), mercoledì 18 luglio 2018 15:13:54

Ultimo aggiornamento mercoledì 18 luglio 2018 15:13:54

Sono trascorsi già due anni dall'inaugurazione dell'unico punto vendita a Minori delle specialità dolciarie del Maestro Pasticcere Sal De Riso: uno spazio polifunzionale di circa 250 metri quadrati, capaci di esprimere a tuttotondo il mondo di Sal De Riso. Un trentennio di successi che hanno contribuito a far conoscere al grande pubblico una realtà imprenditoriali Made in AmalfiCoast che, sin dagli esordi, ha puntato...

La leggenda della Campanina portafortuna di S. Michele, il prezioso talismano di Capri

Scritto da (mariaabate), domenica 1 luglio 2018 19:35:13

Ultimo aggiornamento domenica 1 luglio 2018 19:35:13

In molti conoscono la "Campanella di Capri", ma non tutti sanno che, dietro questo prezioso portafortuna che si è soliti regalare alle persone care, c'è un'antica leggenda, quella della Campanina di San Michele. Ve la riproponiamo qui. Viveva a Capri un pastorello, il più povero fra i bimbi poveri del luogo. Suoi unici beni erano una capanna, che divideva con la mamma, vedova, ed una pecorella, ch'egli soleva portare...

Il meraviglioso scatto diventa subito social

Il sole che illumina Positano da Montepertuso annuncia i festeggiamenti in onore della Madonna / Foto Giuseppe Guarracino

nella vigilia dei festeggiamenti un raggio di sole annuncia il miracolo della vittoria del bene sul male

Scritto da (admin), domenica 1 luglio 2018 15:12:45

Ultimo aggiornamento domenica 1 luglio 2018 15:33:50

Sta facendo il giro del web la foto pubblicata sui social (concessa in esclusiva a Positano Notizie) scattata dall'imprenditore positanese Giuseppe Guarracino (alias SOSO' Positano) che, ieri mattina dalla località "Canneto", ha immortalato un raggio di sole trafiggere il famoso foro da cui prende il nome la frazione di Montepertuso. Tralasciando la leggenda, che vuole il "pertuso" come opera di un raggio scagliato dalla...

Il bene che vince sul male, la leggenda di Montepertuso

Montepertuso: iniziano i festeggiamenti in onore della Madonna delle Grazie / Foto Fabio Fusco

Tra mito e leggenda il programma dei festeggiamenti alla Vergine protettrice della piccola frazione di Positano

Scritto da (mariaabate), domenica 1 luglio 2018 12:00:17

Ultimo aggiornamento domenica 1 luglio 2018 19:36:54

La chiesa parrocchiale sorge su un'altura al centro della frazione ed è dedicata alla Madonna delle Grazie. Di essa sappiamo che certamente esisteva intorno alla metà del XVI secolo quando, spopolatosi il villaggio a causa di una forte emigrazione degli abitanti del luogo, rimase abbandonata e cadde in rovina. La sua rinascita si deve a Giacomo e Vincenzo Casola, rispettivamente figlio e padre, originari di Positano ma...

Maiori, blitz in piena notte per tagliare due alberi

PROBLEMA O VALORE?

la missiva di Gioacchino Di Martino

Scritto da (admin), giovedì 28 giugno 2018 20:34:57

Ultimo aggiornamento giovedì 28 giugno 2018 20:34:57

di Gioacchino Di Martino Continua la "deforestazione" di giardini e di altre aree pubbliche del comune di Maiori. E' in pieno svolgimento, infatti, la campagna di "lotta ai nocivi" intrapresa da qualche tempo dall'attuale amministrazione. Con un blitz iniziato in piena notte due vetusti e imponenti rappresentanti dello striminzito patrimonio arboreo cittadino di Maiori sono caduti vittime delle motoseghe. Stavolta a farne...

Irene Kowaliska e il sogno artistico tra Vietri sul Mare e Positano

Scritto da (admin), mercoledì 9 maggio 2018 12:27:10

Ultimo aggiornamento venerdì 8 giugno 2018 10:09:11

«Ho impiegato 15 giorni per imparare la tecnica di pittura su ceramica, che non è facile... Ma io amo la penombra della fabbrica e l'odore della creta. Mi piace quando tra le mani, sul tornio, cresce la pura forma». Parlava così, Irene Kowaliska, della sua passione. Una passione che la spinse a trasferirsi da Berlino a Vietri sul Mare. Era il 1931 e Vietri era una cittadina umile, che viveva di pesce fresco e pane appena...

Positano: il "pertuso" di Monte Paipo e la scommessa tra il Diavolo e la Madonna

Scritto da (admin), sabato 21 aprile 2018 12:02:33

Ultimo aggiornamento venerdì 8 giugno 2018 10:08:12

Meta ideale per coloro che desiderano dedicarsi al trekking in Costa d'Amalfi, la frazione di Montepertuso è situata nella parte alta di Positano, raggiungibile attraverso una strada carrabile che si inerpica su per la collina, e prende il nome dal buco (in dialetto "pertuso") che caratterizza la cima che domina il paesaggio. Quel buco è al centro di una leggenda che sfocia nel sacro. Si dice che a bucare il monte sia...

Sirenuse Journal

La Carta d’Identità di Vincenzo Galani, maître del ristorante "La Sponda" di Positano*

da 37 anni lavora in uno degli alberghi più prestigiosi del mondo

Scritto da (admin), domenica 8 aprile 2018 09:49:26

Ultimo aggiornamento venerdì 8 giugno 2018 10:07:58

Nato a: Praiano, il 22 novembre 1960 Lavoro: Maître, ristorante La Sponda, Le Sirenuse Lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, un po' di tedesco Famiglia: sposato da trent'anni (sua moglie è argentina, si sono incontrati a Mar de Plata). Ha due figli, uno al liceo, l'altro uno studente di giurisprudenza. Interessi: scrivere poesie, pescare e coltivare il suo piccolo orto. La sua lunga collaborazione con Le Sirenuse...

La Costiera Amalfitana si mobilita alla ricerca del giovane disperso la vigilia di Pasqua a Positano

Scritto da (admin), lunedì 2 aprile 2018 11:45:44

Ultimo aggiornamento venerdì 8 giugno 2018 10:07:26

Sono riprese questa mattina presto le ricerche a Positano del giovane disperso la mattina di Pasqua (leggi qui l'articolo de Il Vescovado per restare aggiornati). Al momento il 20enne napoletano Nicola Marra sembrerebbe scomparso nel nulla. Impegnati nella ricerche unità della Guardia Costiera, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. L'elicottero del settimo Nucleo Carabinieri di Pontecagnano sta sorvolando l'abitato...

Villa Mary Charming Bed & Breakfast - Liparlati - Positano - Amalficoast - Costiera Amalfitana Umberto Carro Fashion Store Positano Ristorante Bistrot louge bar La Brezza Net Art Cafe La cultura in Costiera Amalfitana passa per il Ravello Festival edizione 2018 Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana