Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Margherita da Cortona

Date rapide

Oggi: 22 febbraio

Ieri: 21 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Positano Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiCasa Angelina Praiano, opportunità di lavoro a tempo indeterminato e stagionale. Clicca qui per leggere l'articolo e scoprire come candidartiIl San Pietro di Positano, innamoratevi della Costiera. Luxury Five Star Hotel. Relais & Chateaux in Costiera Amalfitana, Positano Luxury Accommodation, Hotel 5 Stelle Lusso a Positano, Amalfi CoastGM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaMaurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniSal De Riso Costa d'Amalfi, il sito ufficiale del Maestro Pasticciere membro e presidente dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani (AMPI)Ceramica Assunta augura da Positano buone feste a tutti i nostri lettori. Acquista on line le creazioni artigianali "Made in Amalficoast"

Tu sei qui: CronacaScafati, ambulanze senza medico e in ritardo per due incidenti: la rabbia del Sindaco. Nursind Salerno: «Condotta inaccettabile»

Villa Mary Charming Bed & Breakfast - Liparlati - Positano - Amalficoast - Costiera AmalfitanaPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationVilla Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyZia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad AmalfiAmalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Umberto Carro Fashion Store Positano Ceramica Assunta Positano - dal 1948 le ceramiche positanesi

Cronaca

Scafati, sanità, sindaco, cronaca

Scafati, ambulanze senza medico e in ritardo per due incidenti: la rabbia del Sindaco. Nursind Salerno: «Condotta inaccettabile»

Il sindaco Pasquale Aliberti non ha trattenuto la rabbia difronte al personale sanitario giusto sul posto

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), venerdì 19 gennaio 2024 09:51:04

Due incidenti stradali in circa due ore e tre ambulanze chiamate: la prima arrivata dopo 31 minuti, la seconda dopo 41 e la terza dopo 20 minuti. Tutte senza medico a bordo. E' accaduto nei giorni scorsi a Scafati.

Il sindaco Pasquale Aliberti non ha trattenuto la rabbia difronte al personale sanitario giusto sul posto. Il tutto è stato anche ripreso in un video, pubblicato dallo stesso Aliberti sui social, con il seguente messaggio:

"Questa volta siamo stati "fortunati" non c'è stato il morto ma questa è l'emergenza che abbiamo nella nostra Città e in Campania alla luce dei fatti che stanno accadendo in questo momento anche in altre parti di regione. Ho chiesto una relazione da parte dei vigili urbani che porteremo allegata al ricorso al Tar che dobbiamo discutere in queste ore relativa all'ordinanza da me firmata e alla quale il direttore generale, quello nominato dal Presidente De Luca, si è opposto. Ancora una volta sotto i miei occhi emerge chiaro che il Governo deve intervenire in Campania per commissariare la sanità. Rischiamo di morire ogni giorno con un governo regionale che è contro Scafati solo per motivi di appartenenza partitica".

Successivamente, il primo cittadino ha pubblicato un'ulteriore messaggio sui social:

"La mia reazione di rabbia non era assolutamente riferita al personale sanitario ma a chi gestisce la Sanità in questa regione che avrebbe il dovere di dimettersi rispetto alla gestione dell'emergenza. Per non parlare della sanità territoriale e della mobilità passiva, delle persone che sono costrette ad andare altrove per curarsi...La mia protesta, è stata dettata dalla disperazione di un territorio che reclama ogni giorno il diritto alla salute che gli spetta. È una rabbia dettata dalla paura di non avere un pronto soccorso a cui affidare un figlio, un parente, un amico, noi stessi in caso di emergenza".

Ora, la Nursind Salerno ha espresso con fermezza la sua condanna nei confronti del sindaco per le sue "inaccettabili esternazioni e l'aggressione verbale perpetrata contro il personale sanitario del sistema 118 intervenuto in seguito a un incidente stradale nel territorio".

"Ciò che avrebbe dovuto essere una gestione tempestiva e professionale di un'emergenza, è invece sfociato in un vergognoso spettacolo di protervia, violenza e arroganza da parte del sindaco. Le azioni irresponsabili di Aliberti - secondo la Nursind Salerno - hanno messo in pericolo il personale medico che, con dedizione e professionalità, stava svolgendo il proprio dovere per la sicurezza dei cittadini.

Il segretario generale della Nursind Salerno, Biagio Tomasco, è stato chiaro sull'argomento: "La condotta del sindaco Aliberti è inaccettabile. Il suo atteggiamento irrispettoso e aggressivo nei confronti del personale sanitario è un affronto alla dedizione e al sacrificio di coloro che lavorano incessantemente per la salute della comunità. La Nursind Salerno condanna senza riserve questo comportamento inqualificabile".

Sulla stessa lunghezza d'onda anche il delegato aziendale dell'ospedale "Mauro Scarlato" di Scafati, Luigi Acanfora: "È incomprensibile che un amministratore pubblico, invece di collaborare con il personale medico per garantire un pronto intervento in caso di emergenza, scelga di denigrare e minacciare coloro che sono impegnati nel soccorso. La richiesta anacronistica di un medico a bordo dell'ambulanza dimostra una totale ignoranza delle dinamiche operative e delle competenze del personale infermieristico".

La Nursind Salerno annuncia di aver attivato il proprio ufficio legale per valutare ogni possibile azione legale nei confronti del sindaco Aliberti, allo scopo di garantire che chiunque si renda responsabile di tali comportamenti risponda delle proprie azioni in conformità con la legge.

"La sicurezza e il rispetto del personale sanitario devono essere prioritari per tutti gli amministratori pubblici. La Nursind Salerno rimane vigile nel suo impegno per garantire che simili episodi non restino impuniti, promuovendo un ambiente di lavoro sicuro e rispettoso per tutti gli operatori della salute", ha concluso il segretario Tomasco.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Positano Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie di Positano Notizie, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Pasquale Aliberti<br />&copy; Pasquale Aliberti Pasquale Aliberti © Pasquale Aliberti

rank: 105512101

Cronaca

Morti bianche, Nordio: "No a introduzione reato di omicidio sul lavoro"

di Norman di Lieto Neppure una settimana fa il crollo nel cantiere Esselunga a Firenze, oggi in mattinata a Nardò in provincia di Lecce, l'incidente mortale in cui ha perso la vita un collaudatore di 36 anni e, ancora, oggi, nel palermitano, il crollo di un muro è costato la vita ad un operaio di 49...

Scontro in pista Porsche di Nardò, muore collaudatore di 36 anni

Nella pista Porsche di Nardò, in provincia di Lecce, un tremendo impatto tra moto e auto è costato la vita al collaudatore Mattia Ottaviano: la moto che guidava si è scontrata con una Porsche Panamera non dando scampo all'uomo. Mattia Ottaviano aveva 36 anni ed era di Tuglie, nel Salento: è morto stamattina...

Stuprò una turista a Sorrento: 32enne arrestato in Sicilia

L'estate scorsa, un 32enne originario della Tunisia ma residente a Marsala stuprò una turista a Sorrento nel mese di luglio 2023. L'uomo, come riporta il quotidiano "Il Mattino", è stato identificato ed arrestato dopo aver ricevuto un mandato di cauzione detentiva emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari...

Violenza a Maiori, uomo colpito e ferito gravemente da un giovane

Episodio di violenza domenica mattina, intorno alle 7, a Maiori, dove un 66enne del posto è stato aggredito nei pressi del Vicolo Aurisicchio, nelle vicinanze di una falegnameria. A riportare la notizia è Il Vescovado. Secondo una prima ricostruzione, tutto sarebbe scaturito quando il 66enne ha notato...

Tragedia sfiorata a Napoli, voragine in strada al Vomero: salvate due persone

Nel quartiere Vomero di Napoli, all'alba, si è sfiorata la tragedia in seguito all'apertura di una voragine che ha inghiottito due vetture, di cui una parcheggiata e l'altra in transito, presso il civico 63 di via Morghen, nella zona di San Martino. La viragine si è aperta intorno alle cinque del mattino...

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.