Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Lamberto martire

Date rapide

Oggi: 16 aprile

Ieri: 15 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Positano Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Ceramica Assunta augura da Positano buone feste a tutti i nostri lettori. Acquista on line le creazioni artigianali "Made in Amalficoast"Profumo di limoni nella Pasticceria del Maestro Sal De Riso. Da più di 25 anni la torta ricotta e pere è la più amata d'Italia Connectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi Il San Pietro di Positano, innamoratevi della Costiera. Luxury Five Star Hotel. Relais & Chateaux in Costiera Amalfitana, Positano Luxury Accommodation, Hotel 5 Stelle Lusso a Positano, Amalfi CoastGM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad Amalfi

Tu sei qui: CronacaVarese, studente di 17 anni accoltella professoressa

Villa Mary Charming Bed & Breakfast - Liparlati - Positano - Amalficoast - Costiera AmalfitanaPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationVilla Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyZia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad AmalfiAmalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Umberto Carro Fashion Store Positano Ceramica Assunta Positano - dal 1948 le ceramiche positanesi

Cronaca

varese, studente, professoressa, accoltellata, aggressione, enaip

Varese, studente di 17 anni accoltella professoressa

La docente ferita alla schiena non è in pericolo di vita. Enaip, l'Istituto dove si sono svolti i fatti, in una nota: "Minore soggetto a diagnosi funzionale"

Inserito da (Redazione Nazionale), lunedì 5 febbraio 2024 19:17:29

di Norman di Lieto

Questa mattina a Varese, intorno alle 8, all'Enaip, uno studente di 17 anni ha accoltellato con 3 fendenti alla schiena la propria insegnante di 57.

La docente, fortunatamente, non è in pericolo di vita.

Il minorenne è stato arrestato dalla polizia con una prima accusa di lesioni gravissime poi cambiato in tentato omicidio come capo d'imputazione a suo carico.

Tutto si è svolto molto velocemente secondo le testimonianze e senza che ci fosse stato un litigio tra i due.

Gli agenti sono intervenuti attorno alle 8 e hanno bloccato il ragazzo, mentre la docente, di 57 anni, che insegna nella scuola che il minore frequenta, è stata subito portata all'ospedale di Varese in codice giallo e non in pericolo di vita.

Uno dei sindacati autonomi più rappresentativi della scuola, Gilda con il coordinatore nazionale di Gilda Insegnanti, Rino Di Meglio, ha commentato il gravissimo episodio in una nota:

"L'episodio di questa mattina a Varese, che fa seguito a quello di Taranto, mostra un preoccupante aumento degli episodi di violenza che toccano le scuole e il loro personale. Necessario che si ponga, a questo punto, il problema di garantire la sicurezza nell'accesso alle scuole".

Secondo quanto accertato, il 17enne ha problemi comportamentali e segue corsi personalizzati.

Il preside dell'Enaip di Varese ha invece dichiarato:

"Il mio compito è quello di proteggere i 400 ragazzi in gran parte minorenni che studiano qui: già sono presenti degli psicologi che stanno aiutando i ragazzi".

Poi la stessa scuola ha diramato una nota sull'episodio di questa mattina:

"La scuola è consapevole della gravità dell'accadimento e si è già attivata per dare ai ragazzi e ai docenti un supporto psicologico al fine di affrontare al meglio la situazione per quanto possibile.

È opportuno sottolineare - scrive l'istituto precisando che il 17enne è un 'soggetto a diagnosi funzionale' - che il ragazzo è sempre stato seguito con competenza e professionalità dalla scuola e accompagnato per un miglioramento delle sue competenze psico-attitudinali".

Nella nota poi si rimarca l'importanza dei progetti di inclusione portati avanti dalla scuola stessa:

"I progetti di inclusione sono per Enaip - prosegue la direzione dell'istituto professionale - un punto di forza e hanno negli anni consentito anche alle persone più fragili un reinserimento nel mondo del lavoro. Un servizio che si affianca e si integra con percorsi di formazione professionale rivolti a migliaia di giovani e adulti che frequentano quotidianamente i centri Enaip sul territorio nazionale. Tutta la direzione e il personale esprimono solidarietà alla collega ferita e non vogliono far mancare sostegno e supporto al giovane e alla sua famiglia".

Tornando all'aggressione subita dalla docente, una collega della vittima ha raccontato la dinamica dei fatti:

"E' stato molto veloce, quasi non ci siamo resi conto di quanto è successo non c'erano stati diverbi, è stato improvviso".

Aveva destato scalpore la prima accusa formulata al ragazzo di 17 anni subito dopo l'aggressione: lesioni aggravate.

Cambiato poi il capo di imputazione dalla procura dei minorenni di Milano, in tentato omicidio, dopo l'analisi della potenziale pericolosità per la vita dell'insegnante di 57 anni dei tre fendenti sferrati dal ragazzo alle spalle della docente.

Il giovane, con i genitori, è stato sentito in Questura: sarà trasferito al Beccaria di Milano.

A suo carico non risultano precedenti penali: è sconosciuto alle forze di polizia e non risulta in carico ai Servizi Sociali del Comune.

Dell'accaduto si occupa la Squadra Mobile di Varese: stando alle prime informazioni il giovane non avrebbe avuto altri accessi d'ira in passato né vi sarebbero stati particolare episodi con l'insegnante presa di mira che lo seguiva come tutor.

Sono in corso accertamenti per verificare cosa oggi abbia spinto il ragazzo a portare da casa in coltello a serramanico e a colpire con tale violenza la docente.

 

FONTE FOTO: Commons Wikimedia (entrambe)

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Positano Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie di Positano Notizie, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Varese, studente di 17 anni accoltella professoressa
Polizia<br />&copy; Commons Wikimedia Polizia © Commons Wikimedia

rank: 10344107

Cronaca

Vico Equense, scontro tra auto e camion nella galleria di Seiano

Incidente stradale nel primo pomeriggio di oggi, 16 aprile, nella galleria di Seiano, nel tratto che da Vico Equense porta a Castellammare di Stabia. Secondo una prima ricostruzione si sarebbe verificato uno scontro tra un auto e un camion. Ancora sconosciuta la dinamica del sinistro. Inevitabili i rallentamenti...

Napoli, infermiera muore durante il turno all'ospedale Cardarelli: Angela aveva 64 anni

Un'infermiera del reparto di Medicina 3 dell'ospedale Cardarelli di Napoli è morta ieri intorno alle 15.00, durante il suo turno di lavoro. AngelaBocchetti, 64 anni, aveva preso servizio poco prima del malore e con il solito garbo, l'abituale precisione e la continua dedizione era impegnata a prendersi...

Spaventoso incidente a Fuorigrotta, auto si ribalta al centro della carreggiata

Nel pomeriggio del 15 aprile un terribile incidente stradale si è verificato a Fuorigrotta. Una Mazda 2 si è ribaltata al centro della carreggiata. Verso le 15.30 l'auto percorreva viale Kennedy in direzione via Beccadelli, quando il conducente, a quanto risulta dalle prime ricostruzioni, si è distratto...

Valigia abbandonata sul sagrato, a Pompei scatta il protocollo di sicurezza di un "allarme bomba"

A Pompei, nella giornata di ieri, una valigia abbandonata sul sagrato ha fatto scattare il protocollo di sicurezza di un "allarme bomba". Il sindaco di Pompei Carmine Lo Sapio ha abbandonato l'aula del Consiglio Metropolitano per seguire da vicino le operazioni degli artificieri, e garantire la sicurezza...

Angri, 21enne costringe la fidanzata a tagliarsi i capelli a zero: «Così nessuno ti guarderà»

Un giovane di 21 anni di Angri ha costretto la sua fidanzata a radersi i capelli e vestirsi da uomo per passare inosservata in strada. A riportare la notizia è il Corriere. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, la ragazza è stata maltrattata fisicamente, schiaffeggiata e afferrata per il collo....

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.