Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 minuti fa S. Roberto Bellarmino

Date rapide

Oggi: 17 settembre

Ieri: 16 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera AmalfitanaPositano Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Ceramiche Assunta Positano - Worldwide Shipping - Spedizioni in tutto il mondoDal 1830 la pasticceria Pansa di Amalfi rende più dolci le nostre giornate. Connectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Il San Pietro di Positano, Albergo esclusivo in Costiera Amalfitana con vista sulla città verticale, Positano Luxury Accommodation Authentic Amalficoast, il portale che racconta tutto il bello della Costa d'AmalfiMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamento

Positano Notizie

Ceramiche Assunta Positano - Worldwide Shipping - Spedizioni in tutto il mondoDal 1830 la pasticceria Pansa di Amalfi rende più dolci le nostre giornate. Connectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Il San Pietro di Positano, Albergo esclusivo in Costiera Amalfitana con vista sulla città verticale, Positano Luxury Accommodation Authentic Amalficoast, il portale che racconta tutto il bello della Costa d'AmalfiMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamento

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, LifestylePenisola sorrentina, maxi operazione contro i datterari: 18 arresti. Uno di essi aggredisce militare

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Penisola Sorrentina, Area Marina Protetta Punta Campanella, datterari

Penisola sorrentina, maxi operazione contro i datterari: 18 arresti. Uno di essi aggredisce militare

Le indagini hanno consentito di accertare e documentare il disastro ambientale causato dal luglio 2016 al novembre 2020, in diverse zone di pregio della costiera. Rocce frantumate con martelli a doppia Punta per estrarre i datteri

Scritto da (Maria Abate), giovedì 29 luglio 2021 14:45:41

Ultimo aggiornamento giovedì 29 luglio 2021 14:45:41

Ieri, 28 luglio, la Procura di Torre Annunziata, in sinergia con la Capitaneria di Porto, ha portato a termine la vasta operazione contro i datterari che ha visto 3 anni di indagini, appostamenti, intercettazioni, sequestri ai danni di un'organizzazione criminale di Castellammare di Stabia, che per decenni ha devastato i fondali della penisola sorrentina e della costiera amalfitana per prelevare il dattero di mare.

Si tratta di un mollusco che cresce nella roccia e del quale è vietato il prelievo proprio per evitare danni irreparabili, come la desertificazione dei fondali, venduto al mercato nero anche a 100 euro al chilo per un giro di affari quantificato in circa 100mila euro al mese.

La Guardia Costiera - Capitaneria di Porto, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura della Repubblica, ha proceduto in mattinata all'arresto di 18 persone, delle quali 7 destinatarie della misura coercitiva della custodia cautelare in carcere e 11 poste agli arresti domiciliari. Altri 2 imputati sono stati sottoposti alla misura coercitiva dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, mentre una terza persona è ancora ricercata.

Questa mattina, annuncia l'Area Marina di Punta Campanella, uno dei datterari coinvolti nell'inchiesta e a piede libero ha aggredito a freddo, con due colpi violenti al volto, uno dei maggiori protagonisti delle indagini, un esponente della Capitaneria di Porto. Ci sono voluti diversi militari per fermarlo. L' uomo colpito ora è in ospedale.

I reati contestati sono: disastro ambientale, ricettazione e associazione per delinquere finalizzata alla commissione di una pluralità di reati concernenti la pesca illegale dei datteri di mare.

L'operazione è stata eseguita con il supporto fornito dal personale di diversi comandi territoriali del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera.
Sequestrati anche 5 box destinati al deposito e allo stoccaggio dei datteri di mare, 8 autovetture, 4 motocicli, 19 mute subacquee, 25 bombole per l'immersione subacquea, 16 retini da pesca, 6 paia di pinne da sub, altre 35 attrezzature subacquee varie (martelli e pinze estrattrici per la raccolta del dattero di mare), 40 telefoni cellulari, 15 sim card, la somma di denaro di oltre 18.000 euro in contanti, 2 PC portatili, 1 tablet.

I reati per cui si procede, oltre a quelli per i quali sono state emesse le misure cautelari personali, sono quelli di danneggiamento aggravato, distruzione di un habitat all'interno di un sito protetto, distruzione di bellezze naturali e commercio di sostanze alimentari nocive.

Il gruppo criminale, dal 2016, come si legge nella nota della Procura «era dedito in maniera professionale e sistematica, con ripartizione di compiti e di ruoli e predisposizione di mezzi e di persone, alla raccolta e alla messa in commercio illegali sia dei datteri di mare (la raccolta, la detenzione, la vendita e il consumo dei quali sono vietati sin dal 1998), che delle vongole veraci di Rovigliano (venerupis decussata), contaminate batteriologicamente e chimicamente e quindi pericolose per la salute dei consumatori, in quanto raccolte in uno specchio di mare prospiciente la foce del fiume Sarno, catalogato come Zona Proibita a causa della presenza di sostanze altamente inquinanti tra cui idrocarburi e metalli pesanti.

Le indagini hanno consentito di accertare e documentare il disastro ambientale causato dal luglio 2016 al novembre 2020, in diverse zone di pregio della costiera. Rocce frantumate con martelli a doppia Punta per estrarre i datteri. Interessati larghi tratti anche dell'Area Marina Protetta di Punta Campanella che ha già dichiarato, con il Presidente Lucio Cacace, l'intenzione di costituirsi parte civile.
L'alterazione dell'ecosistema marino e la compromissione della biodiversità sono state appurate con la collaborazione di un team di esperti di zoologia, ecologia e geologia ambientale di cui si sono avvalse le indagini.
In particolare, gli accertamenti effettuati dalla Stazione Zoologica Anton DOHRN hanno dimostrato che «la rimozione dello strato superficiale della roccia, necessaria per il prelievo del mollusco bivalve, ha comportato la distruzione completa della comunità di organismi bentonici che ivi insistono e la diminuzione della complessità strutturale del substrato, determinando importanti squilibri ambientali, che portano ad alterazioni "irreversibili" dell'ecosistema marino con la completa desertificazione di aree ad elevata biodiversità e la perdita di importanti servizi eco-sistemici, i cui effetti sono ancora visibili dopo oltre 20/25 anni anche nei casi in cui vi sia stata la completa cessazione di tale pratica illegale».

L'approfondimento scientifico condotto dall'Università Parthenope, istituto di Ecologia Marina, a seguito di una seconda campagna di monitoraggio subacqueo effettuata nel 2019 nelle stesse zone d'immersione dei tratti di costa della Penisola Sorrentina, ha accertato la presenza in media di 1.500 fori per ogni mq. Il costo del restauro dell'habitat preesistente è pari a circa 3.000,00 euro/mq.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Positano Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie di Positano Notizie, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Praiano, denunciati consigliere comunale e albergatore per abusi edilizi

Cinquantanove persone, nella prima decade del mese di settembre, sono state denunciate per abusivismo edilizio grazie alle ispezioni effettuate dai militari dell'Arma sull'intero territorio provinciale. Il valore delle strutture sottoposte a sequestro, spesso in zone sottoposte a vincolo paesaggistico,...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Green pass obbligatorio per tutti i lavoratori. Draghi: «Serve per continuare ad aprire il Paese»

Senza il Green pass dal 15 ottobre non si potrà entrare in nessun luogo di lavoro, pubblico o privato. Con un nuovo decreto, il premier Mario Draghi ha esteso l'obbligo a oltre un terzo degli italiani allo scopo di «continuare ad aprire il Paese» ed evitare nuove chiusure. Il via libera del governo è...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Bus affollati per gli studenti della Costa d'Amalfi, Sita rimedia con corse aggiuntive affidate a società esterna /ORARI

Gli studenti degli istituti di istruzione superiori della Costiera Amalfitana si sono trovati ad affrontare, per i primi due giorni di scuola, il problema del trasporto pubblico: bus affollati contro ogni norma di distanziamento sociale o saturi al punto di non poter salire a bordo. Per questo la Sita...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Ditta in fiamme nell'Agro aversano: si teme disastro ambientale

Paura nell'agro aversano, dove, per cause ancora da accertare, è scoppiato un grosso incendio nella zona industriale Carinaro-Teverola. Ad andare in fiamme, come riporta InterNapoli.it, è il capannone di un'azienda. Paura per gli abitanti della zona, che si sono date alla fuga, mentre i residenti dei...

Air Bee il nuovo sistema per la purificazione dell'aria in gradi di abbattere fino al 99,7% delle cariche virali nell'aria e sulle superficiSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaCeramica Assunta Positano - dal 1948 le ceramiche positanesiEGEA energie del territorio, il nuovo operatore green della Costiera Amalfitana: l'energia verde prende formaVendita, fornitura e assistenza di macchine per caffè, cialde, caffè in capsule, Caffè Granato la garanzia di un espresso di assoluta eccellenza in Costiera AmalfitanaLI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, BeneventoCardine SRL social page, rocciatori, lavori in quota, messa in sicurezza post frana, ripristino pareti roccioseLo compro a Sorrento - Positano NotizieVendita, fornitura e assistenza di macchine per caffè, cialde, caffè in capsule, Caffè Granato la garanzia di un espresso di assoluta eccellenza in Costiera AmalfitanaBasilico Italia Sorrento, Pizza, Pasta, Cuoppo, Italian gourmet, ristorante, presidio di gusto in penisola sorrentinaUmberto Carro Fashion Store Positano