Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 18 minuti fa S. Chiara d'Assisi

Date rapide

Oggi: 11 agosto

Ieri: 10 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera AmalfitanaPositano Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Il San Pietro di Positano, Albergo esclusivo in Costiera Amalfitana, Positano Luxury Accommodation, Hotel 5 Stelle Lusso a PositanoSal De Riso Costa d'Amalfi Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi dal 1830 la dolcezza in Costiera AmalfitanaConnectivia, Internet Service Provider in fibraRavello Festival 2022 70esima edizione Costiera AmalfitanaEgea Energia per la Costa d'Amalfi - Nuovo sportello in Via roma, 5 a Maiori: insieme per una svolta sostenibileCeramica Assunta augura da Positano buone feste a tutti i nostri lettori. Acquista on line le creazioni artigianali "Made in Amalficoast"Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Positano Notizie

Il San Pietro di Positano, Albergo esclusivo in Costiera Amalfitana, Positano Luxury Accommodation, Hotel 5 Stelle Lusso a PositanoSal De Riso Costa d'Amalfi Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi dal 1830 la dolcezza in Costiera AmalfitanaConnectivia, Internet Service Provider in fibraRavello Festival 2022 70esima edizione Costiera AmalfitanaEgea Energia per la Costa d'Amalfi - Nuovo sportello in Via roma, 5 a Maiori: insieme per una svolta sostenibileCeramica Assunta augura da Positano buone feste a tutti i nostri lettori. Acquista on line le creazioni artigianali "Made in Amalficoast"Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Tu sei qui: Economia e TurismoBologna, bar chiude per mancanza di personale. I titolari: «Rifiutano 1.300 euro al mese». Gli ex dipendenti fanno chiarezza

Economia e Turismo

Bologna, bar, personale, chiusura

Bologna, bar chiude per mancanza di personale. I titolari: «Rifiutano 1.300 euro al mese». Gli ex dipendenti fanno chiarezza

I titolari del locale offrono un contratto a tempo di indeterminato con stipendio netto di 1.300 euro al mese per 6,40 ore al giorno, sei giorni a settimana

Scritto da (Redazione Costa d'Amalfi), mercoledì 6 luglio 2022 10:43:23

Ultimo aggiornamento mercoledì 6 luglio 2022 15:56:45

Il chiosco del Caffè Terzi, storico bar situato in piazza Aldrovandi, a Bologna, è stato costretto a chiudere per mancanza di personale. I titolari del locale offrono un contratto a tempo di indeterminato con stipendio netto di 1.300 euro al mese per 6,40 ore al giorno, sei giorni a settimana, ma in questi ultimi tempi non sono riusciti a trovare personale.

«Personale non se ne trova, non rispondono nemmeno all'annuncio - rivela all'Ansa la titolare del bar Elena Terzi - Da quando è apparso il cartello, circa una settimana fa, abbiamo avuto solo una richiesta di appuntamento, da parte di una persona che poi non si è presentata. Abbiamo avuto qualche telefonata, ma di baristi esperti non se ne parla. Qualcuno che cerca lavoro ci ha contattato, ma spesso sono persone che hanno fatto il barista per due mesi e tanto tempo fa».

«Capita anche, alcune volte, che persone con la disoccupazione o il reddito di cittadinanza chiedano di poter lavorare 5-6 ore alla settimana in nero, per arrotondare» ha aggiunto la titolare del bar.

Non è dello stesso avviso Paolo Montalti, segretario generale della Filcams-Cgil dell'Emilia-Romagna: «Abbiamo dati dell'ispettorato nazionale del lavoro che dicono che nel settore il 70% delle attività presentano delle irregolarità: non corretta applicazione dei contratti, non corretto pagamento delle ore di lavoro, degli straordinari, condizioni che non vengono rispettate. Forse è questo uno dei motivi per cui lavorare nel settore è meno interessante, meno attrattivo. La difficoltà nel trovare personale non è legata al fatto che le persone non rinunciano al reddito di cittadinanza: dopo la pandemia molti si sono accorti che esistono esigenze diverse e quindi le persone lasciano con dimissioni volontarie seguendo altre scelte di vita».

LA VERSIONE DEGLI EX DIPENDENTI, INTERVISTATI DA IL FATTO QUOTIDIANO

La notizia, ripresa da molti giornali nazionali, si è diffusa velocemente, arrivando alle orecchie anche degli ex dipendenti del bar. "Non è tutto oro quel che luccica", come commenta un ex dipendente che ha deciso di raccontare a ilfattoquotidiano.it le reali condizioni contrattuali e i motivi per cui Caffè Terzi fatica a trovare personale.

Caffè Terzi offre effettivamente un V livello del contratto del Turismo, che però prevede per un full time da 40 ore settimanali uno stipendio lordo mensile da 1.412,51 euro per 14 mensilità più il trattamento di fine rapporto. Circa 1.150 euro netti al mese, cifra inferiore a quella dichiarata da Terzi alla stampa. Ma soprattutto, racconta l'ex dipendente, le mensilità sono solo 12:

"Nei 1.300 euro mensili sono incluse la 13esima, la 14esima e anche il Tfr per i primi sei mesi e Terzi successivamente obbliga a mettere il Tfr in un fondo pensione perché non vuole che venga lasciato in azienda. Per percepire mensilmente 13esima e 14esima, l'azienda obbliga il dipendente a firmare un foglio dove è in sostanza il lavoratore a dichiarare di volerle di riceverle in busta". Perché questa modalità? Perché includendo gli istituti aggiuntivi nella retribuzione mensile, dunque diminuendo le mensilità annuali da 14 - come dal Ccnl del Turismo - a 12, il netto mensile si alza.

A confermare l'utilizzo di questa strategia aziendale non sono solo i due ex dipendenti di Caffè Terzi che hanno deciso di parlare a ilfattoquotidiano.it ma è lo stesso Manuel Terzi, proprietario dell'azienda insieme alla moglie Elena, che in un commento su Facebook scrive: "Per quanto riguarda la retribuzione io ho detto al giornale che pagando 13esima e 14esima in busta tutti i mesi la paga si aggira tra i 1300 e i 1400 euro netti e questo è quello che mensilmente pago". Sul quotidiano bolognese, però, questa informazione non appare mai.

A rendere però poco attrattivo il lavoro in Caffè Terzi non sono solo le condizioni contrattuali ma anche quelle lavorative: "Le ore sono effettivamente 40, sì, ma con turno spezzato. Spesso il sabato e/o la domenica si inizia alle 7:30 si stacca alle 12:30 per riattaccare alle 16 e finire alle 19. La domenica invece si inizia alle 8:30 sempre con le stesse modalità", prosegue Luca.

Un altro ex dipendente racconta: "Ho fatto un breve colloquio al termine del quale mi è stato prospettato un contratto di apprendistato di formazione da tre anni con il V livello di inquadramento del CCNL del Turismo e relativo stipendio tabellare", racconta ailfattoquotidiano.it."Il chiosco era aperto sette giorni su sette e veniva gestito con gli stessi dipendenti che prestavano servizio sia in via Oberdan che in piazza Aldrovandi, un solo lavoratore per turno", prosegue. Non solo: "Da contratto sarebbero 40 ore settimanali spalmate in 6 giorni lavorativi con uno di riposo. Spesso però l'orario stipulato non veniva rispettato e, anzi, veniva esplicitamente richiesto già in fase di colloquio di essere disponibili per un orario di lavoro su più turni, il classico spezzato", spiega.

Contattato per una replica da ilfattoquotidiano.it, Manuel Terzi ha spiegato: "E' vero, noi chiediamo ai nostri collaboratori, prima di assumerli, di poter pagare loro 13esima e 14esima spalmate sui 12 mesi per nostra strategia aziendale, per stare tranquilli e "in pari" con tutti, e per farlo il consulente del lavoro sostiene che dobbiamo avere l'autorizzazione dei lavoratori. Stesso discorso vale per il TFR".

Rispetto al capitolo flessibilità e straordinari, Terzi spiega: "Non mi pare che venga richiesta disponibilità a farli, ma posso sbagliare. Potremmo averlo forse chiesto a qualcuno ma non ricordo. Però fino a ora non c'è stata necessità. E' un lavoro su turni, sì, per forza: dobbiamo gestire due locali e solamente un ragazzo per turno lavora al chiosco. E sì, chiediamo disponibilità e flessibilità, ci servono per gestire il lavoro e i turni in modo che lo staff non sia sovra/sotto dimensionato rispetto il lavoro".

Infine, alla domanda se non abbia mai pensato ad aumentare l'offerta retributiva per trovare personale: "Non trovo una strada ponderata assumere uno sconosciuto subito a quarto livello. Come non assumiamo mai, e mai abbiamo assunto, al sesto livello perché ci parrebbe un po' troppo "sminuente", altrettanto ci parrebbe un po'avventato assumere subito quarto livello, ma comunque fanno presto ad arrivare al gradino superiore lavorando con noi".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Positano Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie di Positano Notizie, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 1072116108

Economia e Turismo

Economia e Turismo

Turismo, in Italia spariti i clienti russi. Disertati anche hotel di lusso e boutique

L'assenza della clientela russa si fa vedere e, soprattutto, sentire. Per anni i russi sono stati i "padroni" del turismo a cinque stelle in Italia: protagonisti indiscussi in mete ambite come: Costa Smeralda, Liguria, Versilia, Capri, Ischia, penisola sorrentina e costiera amalfitana senza dimenticare...

Economia e Turismo

Aeroporto, oltre 15mila voli cancellati ad agosto. Gli operatori: «Rinviate le vacanze»

Oltre al problema dei rincari dei prezzi dei biglietti, continuano le difficoltà che interessano il traffico aereo, con un mese di agosto caratterizzato da migliaia di voli cancellati, problemi di ogni tipo agli aeroporti e scioperi annunciati da parte delle compagnie. Il Codacons interviene ricordando...

Economia e Turismo

Bollette troppo care, Belluno al buio tutte le notti per risparmiare

Bollette troppo care e così il Comune di Belluno, capoluogo della provincia omonima in Veneto, corre ai ripari con una misura drastica: luci spente su tutte le strade e le piazze tutte le notti, dalle 2.30 alle 5. La misura sarà in vigore fino al 15 settembre. «Con lo spegnimento di 1982 punti luce già...

Economia e Turismo

Progetto "Turismo e viabilità": in Costa d’Amalfi un milione di passaggi di mezzi in 21 giorni

1 milione di passaggi di veicoli dal 18 luglio a 8 agosto, con un computo giornaliero di picco di circa 43mila transiti. 270mila pedoni in transito nell'arco di 21 giorni. Sono i numeri che emergono dal rilevamento del traffico veicolare e pedonale in Costiera amalfitana avviato dalla Rete Sviluppo Turistico...

Ravello Festival della Musica edizione 2022 - dal 1952 la grande Musica è di scena a RavelloConnectivia è l'azienda leader in Costiera Amalfitana e a Positano per le soluzioni di connettività a banda larga e ultra larga in fibra e wirelessSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaUmberto Carro Fashion Store Positano Ceramica Assunta Positano - dal 1948 le ceramiche positanesiEGEA energie del territorio, il nuovo operatore green della Costiera Amalfitana: l'energia verde prende formaCardine SRL social page, rocciatori, lavori in quota, messa in sicurezza post frana, ripristino pareti roccioseLo compro a Sorrento - Positano NotizieVendita, fornitura e assistenza di macchine per caffè, cialde, caffè in capsule, Caffè Granato la garanzia di un espresso di assoluta eccellenza in Costiera AmalfitanaBasilico Italia Sorrento, Pizza, Pasta, Cuoppo, Italian gourmet, ristorante, presidio di gusto in penisola sorrentina

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.