Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Calogero eremita

Date rapide

Oggi: 18 giugno

Ieri: 17 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera AmalfitanaPositano Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Dal 1830 la pasticceria Pansa di Amalfi rende più dolci le nostre giornate. Connectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Il San Pietro di Positano, Albergo esclusivo in Costiera Amalfitana con vista sulla città verticale, Positano Luxury Accommodation Authentic Amalficoast, il portale che racconta tutto il bello della Costa d'AmalfiMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickGranato Caffè tutto il gusto del caffè espresso Napoletano - vendita e assistenza diretta in Costiera AmalfitanaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamento

Positano Notizie

Dal 1830 la pasticceria Pansa di Amalfi rende più dolci le nostre giornate. Connectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Il San Pietro di Positano, Albergo esclusivo in Costiera Amalfitana con vista sulla città verticale, Positano Luxury Accommodation Authentic Amalficoast, il portale che racconta tutto il bello della Costa d'AmalfiMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickGranato Caffè tutto il gusto del caffè espresso Napoletano - vendita e assistenza diretta in Costiera AmalfitanaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamento

Tu sei qui: Flusso di CoscienzaI dati “ufficiali”, l'analisi e il punto di vista di Angelo Criscuoli

Flusso di Coscienza

I dati “ufficiali”, l'analisi e il punto di vista di Angelo Criscuoli

Scritto da (Admin), venerdì 11 dicembre 2020 11:09:41

Ultimo aggiornamento venerdì 11 dicembre 2020 11:09:41

di Angelo Criscuoli, Dottore in Economia e Commercio, Art Advisor, curatore di eventi artistico-culturali, street philosopher[1].

Le manipolazioni psicologiche di massa sfruttano ed alimentano il diffuso analfabetismo funzionale e la dissonanza cognitiva, ossia l'incapacità di molte persone di percepire e rifiutare razionalmente l'incoerenza logica e la contraddittorietà manifesta di affermazioni o argomentazioni contenute in un discorso o ragionamento artificiosamente presentato come valido o scientificamente fondato.

Non dobbiamo mai dimenticare che la logica ed il principio di non contraddizione, su cui essa si fonda, sono la base imprescindibile di qualsiasi ragionamento o prova scientifica.

Nell'arte, a differenza della scienza, possono trovare piena libertà d'espressione, con esiti talvolta apprezzabili, anche la follia, l'irrazionalità e l'assenza di rigore logico.

Si vedano ad esempio le suggestive opere di Maurits Cornelis Escher (1898 - 1972), il famoso incisore e grafico olandese, le cui composizioni artistiche rappresentano costruzioni solo ad un primo sguardo coerenti e razionali. Esse, infatti, sono costituite da geometrie ed architetture interconnesse, che si rivelano, appena osservate con attenzione, concretamente assurde, paradossali ed impossibili da riprodurre nel mondo reale, non rispettandone le leggi fisiche.

Così, in una delle sue più note litografie Relatività[2] (1953) Escher, raffigura un ambiente diviso da rampe di scale che sconvolgono la normale percezione dello spazio: soffitti che diventano pareti, pareti che diventano pavimenti, forme che diventano il loro opposto, in una composizione che dà le vertigini.

In pratica l'artista, pur mantenendo un solido legame con la geometria, fonde nell'immagine tre visioni prospettiche differenti, creando di fatto un mondo impossibile.

Per questo forte legame con le scienze "esatte" (matematica, geometria), le incisioni e litografie dell'artista suscitarono l'interesse anche di fisici e matematici, ancor prima dell'attenzione dei critici d'arte.

L'artista Escher è, quindi, uno dei tanti esempi illustri di come in arte sia possibile, nel suo caso, manipolare sapientemente le leggi della gravità e della prospettiva, per trasformare scene quotidiane in universi paralleli, immaginari e praticamente assurdi.

La scienza, al contrario, non può mancare di rigore logico, se non vuole trasformarsi in libera espressione artistica o, all'estremo opposto, in religioso dogmatismo.

Risulta, quindi, chiaramente inammissibile e molto pericolosa la mancanza di rigore logico o la presenza di manifeste contraddizioni ed ambiguità nella definizione di VOCI (ossia variabili, categorie, classi) oggetto di osservazione e misurazione statistica per scopi di ricerca scientifica o per giustificare importanti decisioni politiche (es. di politica sanitaria).

Pertanto sono a dir poco "inquietanti" i bollettini giornalieri, arricchiti dai commenti di noti e titolati personaggi, presumibilmente servi di una direzione occulta) a cui la popolazione si è ormai assuefatta.

Li definisco "inquietanti" perché tali bollettini sembrano appositamente costruiti per terrorizzare coscienze plagiate ed esasperate, inducendo i cittadini non solo ad accettare restrizioni di libertà e diritti costituzionali, ma addirittura a fare da cavie per una sperimentazione di massa (frettolosamente approntata o subdolamente preordinata) di vaccini privi di sufficienti verifiche di efficacia e sicurezza.

Vaccini fulmineamente prenotati da alcuni governi per cifre tanto astronomiche da lasciar quantomeno supporre fenomeni di corruzione e collusione con le potentissime aziende farmaceutiche globali (c.d. Big Pharma). Vaccini praticamente "acquistati sulla carta" ancor prima di essere stati approntati dai produttori, con una rapidità mai vista e percentuali "dichiarate" di efficacia e sicurezza molto opinabili, in quanto supportate da prove scientifiche inadeguate: sia per l'esiguità del numero di osservazioni effettuate, sia per il ridottissimo lasso di tempo in cui sono state svolte, che non consentono una seria valutazione di possibili reazioni avverse ed effetti collaterali a medio o lungo termine.

Ma tornando ai bollettini "ufficiali", se li osserviamo con occhio critico e mente lucida, essi non dicono quasi nulla di statisticamente rilevante o scientificamente accettabile, in quanto costruiti con voci ambigue e confusionarie, apparentemente finalizzate a reggere una farsa pandemica agli occhi incolti del grande pubblico, costituito per lo più da individui sprovveduti e poco attenti, come ben sanno gli artefici della propaganda mediatica.

Proviamo ad analizzare sinteticamente alcune VOCI di questi famigerati bollettini "ufficiali" (ad es. quello della Regione Campania, ma il discorso vale in generale per tutti i bollettini regionali e nazionali).

  1. TEST: sono totalmente inaffidabili, perché danno una percentuale altissima (addirittura intorno al 90% secondo alcuni autorevoli studiosi[3]) di falsi positivi, rilevando anche la presenza di tracce inattive di vari tipi di coronavirus (diversi dal covid) e residui cellulari.
  2. POSITIVI: sono coloro risultati tali ai test di cui sopra. Quindi positivi a cosa? Sicuramente non solo al fantomatico covid, ma a tutta una serie di altri coronavirus, come quelli del raffreddore o dell'influenza stagionale. Ma ciò non viene correttamente specificato o comunicato, creando allarme e paura tra la gente.
  3. SINTOMATICI: si considerano i sintomi comuni anche al comune raffreddore e all'influenza stagionale, creando un'enorme confusione e conseguenti false diagnosi di covid.
  4. ASINTOMATICI: una persona che non ha sintomi è sana e non può essere trattata come un malato contagioso che necessita di quarantena o ricovero. Sulla contagiosità potenziale delle persone asintomatiche ci sono opinioni discordanti tra gli studiosi. Ma pensate solo che, se volessimo adottare il medesimo criterio dell'isolamento e della quarantena per tutti gli asintomatici, anche rispetto alle migliaia di specie di virus (diversi dal covid) potenzialmente contagiosi con cui conviviamo nel nostro corpo, allora dovremmo vivere perennemente isolati gli uni dagli altri, dalla nascita alla morte. Il che è ovviamente assurdo.
  5. GUARITI: Date le premesse di cui sopra (ai punti 1, 2 e 3), allora che senso ha parlare di guariti? Da cosa?
  6. Malati in TERAPIA INTENSIVA: ci dicono forse quanti pazienti e per quali malattie diverse dal fantomatico covid siano stati ricoverati in terapia intensiva? No. Ma vorrebbero lasciar intendere, al pubblico più impaurito e sprovveduto, che è a causa del covid che questi pazienti finiscono in terapie intensiva. Il che è palesemente mistificatorio oltre che logicamente assurdo, perché significherebbe ammettere che sono di colpo spariti tutti i ricoverati in terapia intensiva per patologie diverse dal covid.
  7. DECEDUTI: ecco il dato più menzognero di tutti. Ci dicono forse quali patologie pregresse avevano i malati deceduti? No, ci dicono solo che erano risultati positivi al test farlocco (di cui ai punti 1 e 2). Non ci dicono neanche quanti anni avevano i deceduti, ma se indaghiamo scopriamo che la quasi totalità di essi è ultraottantenne e con gravi patologie pregresse.

Ma non finisce qui: le VOCI più interessanti sono quelle che mancano!

Perché non ci dicono quanti sono i DECEDUTI PER ALTRE PATOLOGIE, ad esempio per INFLUENZA STAGIONALE, che notoriamente miete più vittime tra gli anziani nei periodi freddi dell'anno?

Ma soprattutto, perché non ci dicono il TOTALE DI MORTI GIORNALIERI PER TUTTE LE ALTRE PATOLOGIE, cosicché i cittadini possano comprendere la reale incidenza e letalità di questo fantomatico covid rispetto a tutte le malattie che affliggono l'umanità?

In conclusione, invito tutti a riflettere per valutare se, sulla base di questi bollettini poco trasparenti (per non dire fraudolenti), sia giustificabile paralizzare la vita di milioni di persone, obbligandole all'isolamento sociale, generando paura e depressione (morale e materiale), in attesa di un vaccino che viene prospettato come "salvifico" dagli stessi personaggi che giornalmente ci propinano questi dati "ufficiali".

Personaggi (politici, medici, scienziati, giornalisti, opinionisti, etc.) la cui attendibilità è tanto più incerta quanto maggiori sono i conflitti d'interesse, legati alla loro attività ed ai lauti finanziamenti ricevuti (direttamente o indirettamente) dalle stesse multinazionali produttrici di farmaci, anche con meccanismi volutamente complessi ed opachi, in quanto ai limiti della legalità. I soli limiti che ancora preoccupano chi è ormai privo di scrupoli etici.

 

[1] Si veda l'articolo, dello stesso autore, Sei anche tu uno street philosopher?

In sintesi, la Street Philosophy è la filosofia dell'uomo della strada, dell'osservatore attento e critico, che riceve stimoli ed informazioni dall'ambiente in cui vive, vagliandoli attraverso la ragione (c.d. "buon senso") e l'istinto naturale, ovvero gli strumenti che hanno finora garantito l'evoluzione e la sopravvivenza del genere umano.

[2]Relatività è una litografia (cm 27,7 cm × 29,2) dell'artista olandese M.C. Escher, stampata per la prima volta nel dicembre 1953. La prima versione di quest'opera fu una xilografia realizzata all'inizio dello stesso anno.

[3] Si vedano in tal senso, oltre alle considerazioni critiche dello stesso inventore dei test PCR (i c.d. "tamponi") Kary Mullis (Premio Nobel per la chimica nel 1993, che sconsiglia l'utilizzo a scopi diagnostici della tecnica PCR, basandosi quest'ultima sull'amplificazione in vitro di frammenti di DNA, con margini di errore crescenti all'aumentare dei cicli di amplificazione: https://www.facebook.com/Radioradioweb/videos/653367682047156 ), le osservazioni del Dott. Giulio Tarro (medico, virologo e allievo di Sabin - l'inventore del vaccino contro la poliomielite -), del Dott. Stefano Scoglio, del Dott. Pasquale Mario Bacco, del Dott. Mariano Amici, del Dott. Stefano Montanari, della Dott.ssa Antonietta Gatti, solo per citare alcuni studiosi italiani.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Positano Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie di Positano Notizie, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Flusso di Coscienza

Flusso di Coscienza

Il valore della pace e della tranquillità. Dedichiamo la storia della tigre e dell'asino a quanti si arrabbiano inutilmente

Un post virale da cui si trae un'importante morale. Purtroppo non conosciamo l'autore ma sta facendo in poco tempo il giro del web. «L'asino disse alla tigre: "L' erba è blu". La tigre rispose:"No, l'erba è verde". La discussione si è riscaldata e i due hanno deciso di sottoporla ad un arbitrato e per...

Flusso di Coscienza

Gianni Rivera dice "no" al vaccino, in diretta a Porta a Porta. Nello studio di Vespa cade il gelo

Il noto calciatore ed ex politico italiano, Gianni Rivera, è intervenuto a gamba tesa contro il vaccino "spiazzando" Bruno Vespa e tutti i sostenitori del vaccino. Una voce fuori dal coro quella di Rivera che nella puntata del 10 giugno di Porta a Porta alla domanda di Vespa se si era vaccinato ha risposto:...

Flusso di Coscienza

Hope non ce l'ha fatta, Positano SOS Animali ringrazia quanti hanno contribuito ad aiutarlo

A darne notizia è la stessa pagina social dell'ODV Positano SOS Animali. Hope, il gatto amato da tutti a Positano, non ce l'ha fatta. "È con enorme tristezza che vi comunichiamo che oggi Hope è venuto a mancare. Dopo i primi giorni in cui sembrava si stesse riprendendo, improvvisamente è peggiorato....

Flusso di Coscienza

Vaccini. Gli italiani sono un popolo di eroi e non hanno paura di morire: attenzione però a non toccare i loro figli!

Gli italiani sono un popolo di santi, di poeti, di navigatori... e di eroi. Sono in pochi quelli che si sono vaccinati per paura di morire: gli italiani non hanno nessun timore della morte. Sia coloro i quali si sono immunizzati grazie al vaccino, sia quelli che proprio non ci pensano a farsi vaccinare,...

Air Bee il nuovo sistema per la purificazione dell'aria in gradi di abbattere fino al 99,7% delle cariche virali nell'aria e sulle superficiSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaEGEA energie del territorio, il nuovo operatore green della Costiera Amalfitana: l'energia verde prende formaLI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, BeneventoCardine SRL social page, rocciatori, lavori in quota, messa in sicurezza post frana, ripristino pareti roccioseLo compro a Sorrento - Positano NotizieVendita, fornitura e assistenza di macchine per caffè, cialde, caffè in capsule, Caffè Granato la garanzia di un espresso di assoluta eccellenza in Costiera AmalfitanaBasilico Italia Sorrento, Pizza, Pasta, Cuoppo, Italian gourmet, ristorante, presidio di gusto in penisola sorrentinaUmberto Carro Fashion Store Positano