Ultimo aggiornamento 26 minuti fa S. M.Maddalena di Marsiglia

Date rapide

Oggi: 22 luglio

Ieri: 21 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Positano Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliIl San Pietro di Positano è uno degli alberghi più iconici della Costa d'Amalfi. Ospitalità di Lusso e Charme a PositanoCeramica Assunta augura da Positano buone feste a tutti i nostri lettori. Acquista on line le creazioni artigianali "Made in Amalficoast"Profumo di limoni nella Pasticceria del Maestro Sal De Riso. Da più di 25 anni la torta ricotta e pere è la più amata d'Italia Connectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi GM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: MondoMar Rosso, dopo attacchi Houthi navi fuggono altrove

Villa Mary Charming Bed & Breakfast - Liparlati - Positano - Amalficoast - Costiera AmalfitanaPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationVilla Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyZia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad AmalfiAmalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Umberto Carro Fashion Store Positano Ceramica Assunta Positano - dal 1948 le ceramiche positanesi

Mondo

mar rosso, houthi, attacchi, cargo, navi, usa, gran bretagna, iran, yemen

Mar Rosso, dopo attacchi Houthi navi fuggono altrove

Si scelgono tratte più lunghe per evitare pericoli. Intanto in Germania Tesla chiude stabilimento per mancanza di componenti così come Volvo

Inserito da (Redazione Nazionale), venerdì 12 gennaio 2024 19:00:14

L'attacco degli Houthi nel Mar Rosso, una delle rotte chiave per il commercio via mare, innervosisce Usa e Gran Bretagna che hanno lanciato - a loro volta - attacchi contro postazioni Houthi in Yemen dopo che i miliziani hanno sfidato il monito a non proseguire i loro raid nel Mar Rosso.

Ma facciamo un passo indietro: l'Iran, ieri, aveva sequestrato una petroliera nel Golfo di Oman come atto di rappresaglia contro gli Stati Uniti, che l'anno scorso avevano confiscato lo stesso cargo, carico di greggio di Teheran.

La St Nikolas, battente bandiera delle Isole Marshall e gestita da una società con sede in Grecia, è stata abbordata nelle acque tra l'Iran e l'Oman da almeno quattro persone armate in uniformi militari nere, che hanno deviato la rotta verso le acque territoriali iraniane, dove la marina di Teheran ha poi confermato di aver sequestrato la nave e di averla condotta in un porto del Paese, incluso l'equipaggio (17 filippini e un greco), "in conformità con un ordine del tribunale", come risposta "al furto di petrolio iraniano da parte degli Stati Uniti" nella stessa imbarcazione.

L'incidente nel Golfo di Oman è arrivato dopo settimane di altissima tensione nel Mar Rosso, dove gli Houthi filo-iraniani prendono di mira i mercantili dei Paesi alleati dello Stato ebraico.

Per mettere in sicurezza una via marittima da cui passa il 12% dei trasporti commerciali gli Stati Uniti, dall'inizio del conflitto a Gaza, hanno intensificato le azioni a protezione dei cargo.

Però questo non basta.

Le navi fuggono dal Mar Rosso, oggetto degli attacchi Houthi con un allungamento dei tempi del commercio nella tratta Asia-Europa, ma soprattutto provocando un inevitabile aumento dei prezzi delle merci trasportate.

Sommato ai rialzi del petrolio, il rischio è che gli attacchi Houthi diventino una sorta di 'obolo'm da dover pagare su gran parte dei prodotti in arrivo dall'est.

Questo scenario ha portato molte grandi compagnie di navigazione a evitare il Canale di Suez, che collega il Mediterraneo al Mar Rosso e fornisce la rotta marittima più breve tra Asia ed Europa.

Per evitare il Mar Rosso, da cui passa circa il 12% del commercio mondiale, i cargo sono costretti ad allungare il tragitto passando per il Capo di Buona Speranza: da 8 a 12 giorni in più di navigazione, ovvero più consumo di energia, maggiori costi di assicurazione, tempi "di immobilizzazione" più lunghi per equipaggi e navi.

In Italia c'è già chi corre ai ripari. la Db Group di Montebelluna ha riattivato una linea di collegamenti ferroviari con la Cina predisponendo due treni speciali da 50 vagoni che partiranno il 31 gennaio e nelle settimane successive.

Il viaggio avrà in questo caso una durata di 25 giorni.

Un effetto di questa situazione lo sta pagando anche lo stabilimento Tesla in Germania che a causa della mancanza di componenti, è stata costretta a sospendere la produzione di veicoli nella Gigafactory di Berlino-Brandeburgo tra il 29 gennaio e l'11 febbraio, ad eccezione di alcuni comparti.

A renderlo noto è stata l'agenzia tedesca Dpa riportando una dichiarazione dalla casa produttrice di auto elettriche a integrazione di un annuncio fatto ieri sera motivando il blocco nello stabilimento a Gruenheide con gli attacchi dei ribelli Houthi nel Mar Rosso.

La produzione riprenderà completamente dal 12 febbraio, aggiunge la Dpa riferendo che l'azienda non ha voluto commentare come sarà organizzata esattamente la pausa forzata per gli operai: "I dipendenti saranno pagati", ha comunque precisato Tesla in risposta a una richiesta di informazioni.

Tesla produce auto elettriche a Gruenheide dal marzo 2022 e nello stabilimento lavorano circa 11.500 dipendenti.

Anche la casa automobilistica svedese Volvo ha annunciato di essere costretta a fermare la produzione presso lo stabilimento di Gand in Belgio per diversi giorni, indicando come motivazione le interruzioni nella catena di approvvigionamento dovute agli attacchi degli Houthi alle navi container nel Mar Rosso.

 

Foto: Foto di Tom da Pixabay e Foto diBlomstdaPixabay

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Positano Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie di Positano Notizie, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Tesla<br />&copy; Foto di Blomst da Pixabay Tesla © Foto di Blomst da Pixabay

rank: 10035104

Mondo

Dalla Russia una importante innovazione nello smaltimento dei rifiuti medici in plastica

I ricercatori dell'Università Statale di Vyatka hanno proposto un metodo per smaltire i rifiuti medici di plastica senza generare sostanze tossiche. Secondo gli specialisti, la combustione in un campo elettrico può essere un modo efficace per eliminare la plastica, poiché il campo assicura la completa...

Usa 2024, Biden: "Mi ritiro dalla corsa alla Casa Bianca, appoggio Kamala Harris"

Joe Biden getta la spugna e si ritira dalla corsa alla Casa Bianca, appoggiando la vicepresidente Kamala Harris come sua sostituta per "battere Donald Trump". Dopo settimane di pressioni e incertezze, il leader americano ha annunciato in una lettera postata a sorpresa su X il suo passo indietro, nonostante...

Guasti informatici in tutto il mondo: disagi a banche e compagnie aeree

Un numero elevato di amministratori IT sta segnalando un grave problema che colpisce decine di migliaia di sistemi Windows 10 e 11 a livello globale, i quali mostrano una schermata blu (BSOD) all'avvio, impedendo il corretto avvio delle macchine. Questo errore è legato a un driver di sistema associato...

Dubai, la Principessa Mahra annuncia il divorzio via Instagram

La principessa Mahra di Dubai ha scelto un metodo non convenzionale per annunciare il suo divorzio: un post su Instagram. Nel messaggio, Mahra si rivolge direttamente al marito: "Caro marito, visto che sei occupato a passare il tempo con altre compagnie dichiaro qui il mio divorzio. Divorzio da te, divorzio...

L'attrice Shannen Doherty è morta, aveva 53 anni e da dieci anni era divenuta simbolo della lotta contro il cancro

È con grande tristezza che il mondo dello spettacolo dice addio a Shannen Doherty, attrice iconica degli anni '90, scomparsa il 13 luglio all'età di 53 anni. La notizia è stata confermata dalla sua portavoce, Leslie Sloane, alla rivista People: "È con il cuore pesante che confermo la scomparsa dell'attrice...