Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa Madonna della Consolazione

Date rapide

Oggi: 20 giugno

Ieri: 19 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera AmalfitanaPositano Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Dal 1830 la pasticceria Pansa di Amalfi rende più dolci le nostre giornate. Connectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Il San Pietro di Positano, Albergo esclusivo in Costiera Amalfitana con vista sulla città verticale, Positano Luxury Accommodation Authentic Amalficoast, il portale che racconta tutto il bello della Costa d'AmalfiMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickGranato Caffè tutto il gusto del caffè espresso Napoletano - vendita e assistenza diretta in Costiera AmalfitanaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamento

Positano Notizie

Dal 1830 la pasticceria Pansa di Amalfi rende più dolci le nostre giornate. Connectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Il San Pietro di Positano, Albergo esclusivo in Costiera Amalfitana con vista sulla città verticale, Positano Luxury Accommodation Authentic Amalficoast, il portale che racconta tutto il bello della Costa d'AmalfiMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickGranato Caffè tutto il gusto del caffè espresso Napoletano - vendita e assistenza diretta in Costiera AmalfitanaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamento

Tu sei qui: Storia e StorieLa storia di Lisa Maksym commuove il web, il racconto di Brenda Barton /foto

Storia e Storie

Roma, Turismo, Italia

La storia di Lisa Maksym commuove il web, il racconto di Brenda Barton /foto

La storia di una ragazza americana innamorata dell’Italia, che non è riuscita a coronare il suo sogno di tornare nei luoghi cari della sua gioventù

Scritto da (Admin), martedì 11 maggio 2021 17:31:40

Ultimo aggiornamento martedì 11 maggio 2021 17:54:42

di Brenda Barton* (traduzione Vichi De Marchi)

Ci sono storie che non hanno un lieto fine ma che meritano di essere raccontate. Rapporti d'amore, di famiglia e di amicizia sincera, che resistono al tempo e durano oltre il nostro passaggio terreno.

Questa è la storia di una ragazza americana che si è innamorata dell'Italia 30 anni fa e che ha continuato a gettare le monetine nella Fontana di Treni per poterci tornare ancora una volta.

Purtroppo il Covid ha impedito che si realizzasse il suo ultimo desiderio, mostrare le bellezze di Roma ai suoi figli prima di darla vinta al cancro. Attraverso il suo sguardo, voleva comunicare loro il suo grande amore per la città, il paese, gli amici, gli angoli preferiti di Roma. E, naturalmente, per il cibo e il calore delle persone.

Questa ragazza era Lisa Maksym. Della sua storia ha scritto, recentemente, anche il New York Times. L'ho conosciuta all'università dell'Arizona nel 1981. Siamo diventate subito amiche, con lei e con la sua gemella Camille. Nell'ultimo anno dell'università, tutte e tre siamo andate a vivere in un appartamentino. Già allora, le due sorelle avevano passione e un certo talento per la cucina italiana.

All'epoca non potevo sapere che tre anni dopo mi sarei innamorata di un ragazzo italiano, Gian Paolo Aloi. Era il 1984 e, finita l'università, avevo iniziato a insegnare windsurf a Cancun, in Messico. Dopo un lungo fidanzamento, nel 1989, ero volata a Roma per sposarmi. Elisa è stata tra i primi amici a venirmi a trovare. Fu allora che scoppiò il suo amore per l'Italia.

Quell'anno romano- era il 1991 - cambiò per sempre la sua vita. Venne a vivere con me e Gian Paolo, faticò per imparare l'italiano ma alla fine ci riuscì. Si guadagnava da vivere insegnando l'inglese. Riuscì presto a destreggiarsi nel traffico di Roma sul motorino di Gian Paolo, il suo mezzo preferito per scoprire la città.

Ci piaceva frequentare insieme i mercati, camminare per ore sui vecchi ciottoli delle strade romane, sostare davanti alle vetrine piene di bei vestiti e scarpe che sognavamo un giorno di poter comperare. Facevamo jogging a Villa Doria Pamphili, calpestando pezzi di storia che in Nord America avremmo solo potuto sognare di trovare in un museo. Il nostro sguardo sostava sui pini mediterranei che si ergevano lungo il nostro cammino e che scherzando dicevamo: somigliano ai broccoli.

Lisa era una ragazza di 28 anni alta un metro e ottanta, bionda, bella e di poche pretese. Veniva spesso a trovarla Camille, la sua gemella, bella uguale. Insieme andavano alla scoperta di Roma e della sua gente, come Audrey Hepburn in "Vacanze romane".

Nel corso degli anni, appena possibile, Lisa tornava a Roma. Venne anche per il battesimo di mio figlio Matteo di cui era la madrina.

Nel 2016 le fu diagnosticato un cancro. Per tutti noi fu una terribile notizia. Ma Lisa era Lisa, eternamente ottimista e determinata a sconfiggere la malattia con cure sperimentali. Passò da una chemioterapia ad un'altra, senza mai lamentarsi dei tanti effetti dolorosi, con sempre accanto Camille, amorevole sorella, la sua famiglia, gli amici.

In quel periodo Lisa e Camille, di nuovo insieme nella casa di Lisa, a Scottsdale in Arizona, progettavano ogni possibile avventura. Si lanciarono negli affari con la società "Sorella" occupandosi di fiori e coinvolgendo la sorella più grande, Celeste. Poi si occuparono di design, pensando ai turisti che tornavano dall'Italia e che avevano avuto difficoltà a trovare T-shirt di qualità.

Nel 2018 Lisa e Camille portarono il loro anziano padre di 85 anni a Roma, volevano condividere con lui il loro amore per la città. Ma, soprattutto, il più grande e ultimo desiderio di Lisa è stato di far vedere Roma ai suoi due figli; Sam e Sofia. Voleva mostrare loro i luoghi della sua gioventù e ciò che più amava. Il viaggio era programmato per il maggio 2021. Avrei dovuto esserci anche io, con loro, per festeggiare 30 anni della nostra lunga e bella amicizia.

Purtroppo il Covid ha cancellato tragicamente il suo sogno. Nel novembre 2020 sia Lisa che Camille hanno contratto il virus in forma grave. Prima era toccato a Camille e dopo 14 giorni anche Lisa aveva scoperto di essere stata contagiata, costretta per tre settimane in ospedale con la polmonite. È sopravvissuta ma ha dovuto pagare un prezzo altissimo: interrompere per due mesi il lungo trattamento chemioterapico su cui riponeva tante speranze. Dopo il Covid, il suo corpo era ancora più debole. Eppure continuava a progettare il nostro incontro di maggio in Italia, in una bella villa sulla costiera amalfitana. Quel sogno assomigliava alla fiamma di una candela. Lì concentravamo il nostro sguardo e tutte le speranze. Era una corsa contro il tempo. L'Italia avrebbe tolto le restrizioni per il Covid imposte ai viaggiatori stranieri consentendoci di essere di nuovo lì? Ogni giorno controllavamo le notizie, mentre si assottigliavano le probabilità. Il cancro stava rapidamente diffondendosi nel corpo di Lisa: le fu detto che aveva al massimo tre mesi di vita.

Fu allora che Camille decise di portare Roma da lei. Trasformò la stanza da letto, allestita come in un ospedale, in un sogno romano. Fece stampare un grande manifesto murale di Roma notturna e riempì le pareti di foto e biglietti di amici e familiari. Era un modo per dirle "ti vogliamo bene". Poi, il 17 aprile, la sorpresa. Camille ha portato Lisa, ormai in sedie a rotelle, nella camera da letto sulle note di una canzone di Amedeo Minghi, la sua musica preferita del 1991 mentre sul soffitto venivano proiettate scene del film "Vacanze Romane", anche questo tra i film preferiti di Lisa.

Per lei è stata una grandissima emozione, non smetteva di accarezzare le foto, di leggere le note, di ripetere il suo "grazie".

Ormai era questione di giorni. Gian Paolo e io, collegati su Zoom con Lisa e Camille, abbiamo letto, prima lui in italiano, poi io in inglese, la "Poesia per Roma" di Erika Messa, le abbiamo mostrato un video della nostra vecchia casa di Monteverde dove avevamo vissuto insieme e poi le foto di Villa Pamphili, scattate da mio figlio Enrico, con gli alberi dei "broccoli" sempre lì, alti e forti. Gian Paolo come sempre l'ha fatta ridere. Lisa faceva fatica a parlare, e in italiano ci ha detto "non mi sento bene". Due settimane dopo, il 28 aprile, Lisa ha perso la sua battaglia durata cinque anni contro il cancro. E' morta abbracciata a un cuscino ricamato di Roma che le avevo regalato.

So che da qualche parte, in qualche modo, Lisa è di nuovo a Roma, che guida felice per le strade tanto amate nella piccola Fiat verde che lei e Camille avevano comperato di recente con la targa "Roma 912" che annunciava con orgoglio il suo arrivo.

 

*BRENDA BARTON (Ha lavorato per molti anni a Roma con l'agenzia delle Nazioni Unite World Food Programme. Attualmente vive a Manila, nelle Filippine. Suo figlio Matteo vive in Canada mentre Enrico - il figlio più giovane di Brenda e Gian Paolo - è a Roma, insieme alla sua famiglia italiana)

VICHI DE MARCHI (E' giornalista e scrittrice per ragazzi. Per molti anni è stata portavoce per l'Italia del World Food Programme delle Nazioni Unite e oggi cura l'Atlante dell'infanzia a rischio di Save the Children Italia)

 

Foto: Camille Maksym-Schorr

Fonte: foglieviaggi.cloud

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Positano Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie di Positano Notizie, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Storia e Storie

Storia e Storie

Good Morning Positano. Oggi la Chiesa Cristiana festeggia San Giovanni da Matera. Meteo: cielo sereno in prevalenza sereno

Nel monastero di San Giacomo di Foggia in Puglia, San Giovanni da Matera, abate, che, insigne per austerità di vita e per la predicazione al popolo, fondò sul Gargano la Congregazione di Pulsano di osservanza benedettina. Le previsioni meteo di oggi, domenica 20 giugno 2021 Oggi a Positano e in Costiera...

Storia e Storie

Un tempo per i bambini della Costa d'Amalfi l'estate iniziava solo il 24 giugno, quando scendeva in mare “O Trav e fuoc”

Il 21 giugno scatta il solstizio d'estate, ovvero il giorno in cui nell'emisfero boreale ci sono maggiori ore di luce. Questo perché il sole raggiunge il suo punto massimo di declinazione, lo zenit. Ma al di là delle nozioni astronomiche, ciò vuol dire solo una cosa: arriva l'estate. Vogliamo proporvi...

Storia e Storie

Diletta Leotta festeggia il compleanno del papà con la torta "Ricotta e pere" di Sal De Riso

Diletta Leotta è ormai innamorata persa della Costa d'Amalfi e se ne porta "una fetta" anche a casa! La bella conduttrice sportiva ha infatti postato su Instagram delle storie in cui festeggia il compleanno del papà Rori con una torta del Maestro Pasticcere ANPI della Costa d'Amalfi, Sal De Riso. Una...

Storia e Storie

Good Morning Positano. Oggi la Chiesa Cristiana festeggia San Romualdo. Meteo: cielo in prevalenza sereno

San Romualdo, anacoreta e padre dei monaci Camaldolesi, che, originario di Ravenna, desideroso di abbracciare la vita e la disciplina eremitica, girò l’Italia per molti anni, costruendo piccoli monasteri e promovendo ovunque assiduamente tra i monaci la vita evangelica, finché nel monastero di Val di...

Air Bee il nuovo sistema per la purificazione dell'aria in gradi di abbattere fino al 99,7% delle cariche virali nell'aria e sulle superficiSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaEGEA energie del territorio, il nuovo operatore green della Costiera Amalfitana: l'energia verde prende formaLI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, BeneventoCardine SRL social page, rocciatori, lavori in quota, messa in sicurezza post frana, ripristino pareti roccioseLo compro a Sorrento - Positano NotizieVendita, fornitura e assistenza di macchine per caffè, cialde, caffè in capsule, Caffè Granato la garanzia di un espresso di assoluta eccellenza in Costiera AmalfitanaBasilico Italia Sorrento, Pizza, Pasta, Cuoppo, Italian gourmet, ristorante, presidio di gusto in penisola sorrentinaUmberto Carro Fashion Store Positano