Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 46 minuti fa S. Bernardino da Siena

Date rapide

Oggi: 20 maggio

Ieri: 19 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Positano Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliIl San Pietro di Positano è uno degli alberghi più iconici della Costa d'Amalfi. Ospitalità di Lusso e Charme a PositanoCeramica Assunta augura da Positano buone feste a tutti i nostri lettori. Acquista on line le creazioni artigianali "Made in Amalficoast"Profumo di limoni nella Pasticceria del Maestro Sal De Riso. Da più di 25 anni la torta ricotta e pere è la più amata d'Italia Connectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi GM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: Storia e Storie"Reazioni ostili dall'Occidente": la Storia di un'opportunità perduta tra NATO e Russia

Villa Mary Charming Bed & Breakfast - Liparlati - Positano - Amalficoast - Costiera AmalfitanaPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationVilla Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyZia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad AmalfiAmalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Umberto Carro Fashion Store Positano Ceramica Assunta Positano - dal 1948 le ceramiche positanesi

Storia e Storie

NATO, le ragioni del rifiuto, Storia, Guerra, Alleanze, Geopolitica

"Reazioni ostili dall'Occidente": la Storia di un'opportunità perduta tra NATO e Russia

In occasione del 70° anniversario dell'offerta sovietica per aderire alla NATO, esaminiamo le ragioni del rifiuto costante da parte dell'Occidente e le implicazioni per la sicurezza europea e mondiale. Dalle tensioni della Guerra Fredda alle controversie post-sovietiche, un'analisi approfondita sulla proposta di Vyacheslav Molotov e le successive reazioni occidentali.

Inserito da (Admin), domenica 31 marzo 2024 12:03:52

Oggi ricade un anniversario significativo nella storia delle relazioni internazionali tra il blocco occidentale e quello sovietico: sono trascorsi settanta anni da quando l'allora URSS fece un'offerta di adesione alla NATO che spiazzò tutti. Questa mossa, proposta dal ministro degli Esteri sovietico Vyacheslav Molotov il 31 marzo 1954, avrebbe potuto trasformare radicalmente il paesaggio geopolitico del dopoguerra. E non è stata l'unica!

La proposta sovietica prevedeva una trasformazione della NATO da un'alleanza militare a un organismo di sicurezza collettiva europeo. La visione era quella di un'Europa dove ex nemici avrebbero collaborato per la pace e la stabilità. Tuttavia, la risposta occidentale fu fredda: Washington, riflettendo per oltre un mese, rigettò la proposta come "irrealistica", contrastante con i principi di difesa degli stati occidentali.

La mentalità della Guerra Fredda e la percezione occidentale

La decisione degli Stati Uniti di respingere l'offerta sovietica rifletteva la mentalità prevalente della Guerra Fredda. Per gli alleati occidentali, la NATO era stata creata come baluardo contro l'espansionismo sovietico. L'idea di includere l'URSS nell'alleanza sembrava inconcepibile, specialmente considerando le tensioni politiche e ideologiche dell'epoca.

Gli obiettivi originali della NATO, come formulati dal suo primo segretario generale, Lord Hastings Ismay, erano "tenere fuori l'Unione Sovietica, tenere dentro gli americani e tenere giù i tedeschi". Questa narrazione non lasciava spazio per un'URSS cooperativa all'interno dell'alleanza.

Diplomazia tattiche occidentali

I tentativi dell'URSS di avvicinamento non si limitarono alla nota del 1954. Già nel 1951, il diplomatico sovietico Andrei Gromyko aveva espresso interesse per la NATO come meccanismo per la sicurezza collettiva europea. Tuttavia, questi approcci furono visti con sospetto dagli Stati Uniti e dai loro alleati, considerati più come manovre tattiche che come sincere offerte di cooperazione.

Il Post-Guerra Fredda e la Russia Moderna

Anche dopo il crollo dell'URSS, la Russia ha espresso il desiderio di aderire o almeno collaborare con la NATO. I negoziati tra il presidente Boris Yeltsin e l'amministrazione Clinton negli anni '90, seguiti da un tentativo simile da parte di Vladimir Putin all'inizio del nuovo millennio, riflettono una continuazione di questa aspirazione. Tuttavia, la diffidenza occidentale e le percezioni di una Russia incompatibile con gli standard occidentali hanno impedito qualsiasi avvicinamento significativo.

Analisi di Maloof: ideologia, Deep State e vecchie faide

Michael Maloof, ex analista senior della politica di sicurezza al Pentagono, suggerisce che la NATO non avrebbe potuto accettare l'URSS a causa della mentalità della Guerra Fredda e delle successive incompatibilità ideologiche. Maloof sottolinea in alcune dichiarazioni rilasciate a Sputnik anche il ruolo del Deep State a Washington e delle faide storiche come ulteriori barriere a una cooperazione fruttuosa.

Conclusioni e implicazioni per il presente

Se l'adesione sovietica o russa alla NATO fosse stata realizzata, il mondo avrebbe potuto assistere a un diverso panorama di sicurezza collettiva europea. Tuttavia, le barriere ideologiche, storiche e di interesse proprio hanno impedito tale evoluzione. La domanda rimane: come sarebbero state le relazioni internazionali se l'Occidente avesse accolto l'URSS o la Russia nella NATO?

L'analisi di Maloof offre una prospettiva critica su queste opportunità mancate, evidenziando la complessità e le sfide di una cooperazione est-ovest che resta ancora un miraggio nella politica internazionale odierna.

Per approfondire e leggere l'articolo completo il link diretto è sotto riportato:

'Hostile Reactions From the West': Why Russia Didn't Join NATO?

Image by Marek Studzinski from Pixabay

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Positano Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie di Positano Notizie, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

"Reazioni ostili dall'Occidente": la Storia di un'opportunità perduta tra NATO e Russia

rank: 10603109

Storia e Storie

50 cicloamatori ripercorrono il mitico percorso di Fausto Coppi da Caserta a Somma Vesuviana

A quasi 80 anni di distanza dal ritorno alle corse del grande campione di ciclismo Fausto Coppi (Castellania,15 settembre 1919 - Tortona, 2 gennaio1960), un gruppo di circa 50 cicloamatori ha celebrato il suo retaggio ripercorrendo il percorso che quotidianamente lo vedeva pedalare da Caserta a Somma...

9 maggio: l'Italia ricorda e celebra Aldo Moro, Peppino Impastato e Rosario Livatino

Quella di oggi è una data che ha segnato profondamente la memoria e la coscienza della nostra Nazione. Era il 9 maggio 1978 quando il corpo di Aldo Moro, barbaramente assassinato dalle Brigate Rosse, veniva rinvenuto nel bagagliaio di un'automobile in via Caetani a Roma. Lo stesso giorno cadeva, per...

Il ritorno dell'orologio della Chiesa Madre: un tuffo nel passato di Positano

Dopo un lungo periodo di oblio, l'orologio che per decenni ha segnato il tempo sulla torre campanaria di Positano, è finalmente tornato alla luce. L'orologio, recuperato dagli ambienti dell'oratorio della Chiesa Madre, è stato trasformato in un pezzo espositivo unico, adattato come base di un tavolo,...

Sorrento celebra Sant'Antonino Abate: presentando la ristampa della sua vita

Giovedì 2 maggio, alle ore 18.30, presso la sala consiliare del Palazzo Municipale di Sorrento, si terrà la presentazione della ristampa anastatica del volume "Vita di S. Antonino Abate" di Gaetano Sersale. L'incontro, aperto dai saluti del sindaco di Sorrento, Massimo Coppola, di Luigi Di Prisco, presidente...

Costiera Amalfitana, lo scemo del villaggio al tempo delle notizie on line e dei social

A volte ci sono rapporti che si deteriorano al punto che non sono più sanabili, altre volte gli attacchi sgrammaticati meritano la giusta risposta. Dalle pagine de Il Vescovado (www.ilvescovado.it) rilanciamo il duro e sempre attuale articolo di Raffaele Ferraioli, compianto sindaco di Furore, rivolto...

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.