Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 34 minuti fa

Date rapide

Oggi: 29 febbraio

Ieri: 28 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Sal De Riso augura a tutti i nostri lettori Buona e Serena Pasqua e ricorda che sono disponibili i dolci della Pasqua in tutte le migliori gastronomie e sullo Shop on line www.salderisoshop.com

Positano Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Pasticceria Pansa di Amalfi augura a tutti i nostri lettori Buona Pasqua e ricorda che sono aperte le vendita per i suoi dolci della tradizioneConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi Il San Pietro di Positano, innamoratevi della Costiera. Luxury Five Star Hotel. Relais & Chateaux in Costiera Amalfitana, Positano Luxury Accommodation, Hotel 5 Stelle Lusso a Positano, Amalfi CoastGM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaMaurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniSal De Riso Costa d'Amalfi, il sito ufficiale del Maestro Pasticciere membro e presidente dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani (AMPI)Ceramica Assunta augura da Positano buone feste a tutti i nostri lettori. Acquista on line le creazioni artigianali "Made in Amalficoast"

Tu sei qui: Storia e StorieSalvatore De Riso è pasticciere e imprenditore dell’anno ai “Foodcommunity Awards” 2019

Villa Mary Charming Bed & Breakfast - Liparlati - Positano - Amalficoast - Costiera AmalfitanaPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationVilla Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyZia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad AmalfiAmalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Umberto Carro Fashion Store Positano Ceramica Assunta Positano - dal 1948 le ceramiche positanesi

Storia e Storie

Minori, Tramonti, Costiera Amalfitana, Economia, Artigiani

Salvatore De Riso è pasticciere e imprenditore dell’anno ai “Foodcommunity Awards” 2019

Il Sindaco di Minori Andrea Reale si congratula con l'amico Sal De Riso: «Imprenditore intelligente nel segno della tradizione e al servizio del territorio»

Inserito da (admin), giovedì 12 dicembre 2019 08:53:56

La terza edizione dei Foodcommunity Awards, evento organizzato da foodcommunity.it, testata giornalistica del Gruppo LC Publishing, ha premiato oggi a Milano 38 eccellenze imprenditoriali nel mondo del food & beverage e della ristorazione che si sono particolarmente contraddistinte, nell'ultimo anno, per la crescita del business.

La manifestazione ha visto la partecipazione di alcuni tra i principali protagonisti della filiera del gusto, chef e imprenditori che con il loro lavoro, oltre ad aumentare la reputazione della cucina di alto livello in Italia e all'estero, hanno creato valore per il territorio.

 

Tra questi anche il maestro pasticciere Salvatore De Riso, ambasciatore del bello e del buono della Costa d'Amalfi: a lui il premio pasticciere e imprenditore dell'anno con questa motivazione: «Uomo e imprenditore prima che pasticcere ha creato ricchezza per il territorio valorizzando le eccellenze della Costiera Amalfitana ed esportandole in tutto il mondo».

Sal De Riso, che gareggiava insieme ai più grandi nomi della pasticceria italiana (Ernst Knam, Iginio Massari, Roberto Rinaldini, Andrea e Giacomo Besuschio, Davide Comaschi e Gianluca Fusto) è stato premiato grazie ad un'analisi di dati redazionali e di risultati emersi dalle ricerche effettuate nel corso degli ultimi 12 mesi dalla redazione di Foodcommunity.it, la cui valutazione ha tenuto conto delle informazioni pubbliche di natura economica, industriale e commerciale nel periodo di riferimento. Inoltre, in questa edizione è stato dato ancora maggiore risalto alle startup, agli studi di architettura coinvolti nella progettazione degli esercizi del settore, alla ristorazione alberghiera e all'impegno delle realtà che hanno deciso di puntare sull'internazionalizzazione del brand.

Attraverso una nota trasmessa alla redazione de Il Vescovado, il sindaco di Minori Andrea Reale si congratula col suo concittadino Salvatore De Riso, tra i figli migliori della Città del Gusto.

«Grande Salvatore, complimenti dal profondo del cuore miei personali e interpretando i sentimenti dell'intera comunità di Minori e della Costa D'Amalfi.La tua costanza e la grande professionalità ma soprattutto l'umiltà, l'umanità che contraddistingue il tuo agire ti rende imprenditore intelligente a servizio di un territorio patrimonio dell'UNESCO. Congratulazioni e avanti tutta per altre avventure esaltanti nel segno della tradizione e dell'identità della nostra amata Minori».

«Uomo e imprenditore prima che pasticcere ha creato ricchezza per il territorio valorizzando le eccellenze della Costiera Amalfitana ed esportandole in tutto il mondo»: questa la motivazione del premio assegnato all'ambasciatore del bello e del buono della Costa d'Amalfi le cui attività vedono impegnate circa un centinaio di collaboratori, la maggior parte residenti in loco.

Dal lancio, quasi quattro anni fa, la testata giornalistica foodcommunity.it racconta, quotidianamente e con un taglio economico, il settore del food & beverage, con focus sulle nuove aperture, le strategie aziendali, le storie di multinazionali ma anche di piccoli produttori, e i personaggi e le realtà più rilevanti.

I PREMIATI

 

Chef dell'Anno: Antonino Cannavacciuolo

Motivazione: Lo chef campano, che ha appena celebrato 20 anni a Villa Crespi, tra cucina e tv è uno dei massimi rappresentati della cucina italiana.

 

Chef Imprenditore dell'Anno: Enrico Bartolini

Motivazione: È ormai il re delle stelle, ne ha in tutto otto. Con sei ristoranti e decine di consulenze è riuscito a ingegnerizzare i processi della ristorazione e fare business.

 

Premio Cucina e Management: Alessandro Negrini e Fabio Pisani

Motivazione: Insieme hanno dimostrato una grande capacità di gestione delle diverse insegne gastronomiche del gruppo.

 

Best Practice Evoluzione della Ristorazione: Moreno Cedroni

Motivazione: Lo chef marchigiano, uno dei più alti rappresentanti dell'innovazione, è protagonista dell'evoluzione dell'offerta nella cucina italiana.

 

Premio alla Formazione e Cultura Gastronomica: Franco Aliberti

Motivazione: Ha fatto della sostenibilità, circolarità e dell'utilizzo di materie prime meno nobili la sua filosofia insegnando a cucinare senza sprechi.

 

Miglior Strategia di Marketing: Davide Oldani

Motivazione: Ha saputo valorizzare al meglio la propria immagine associandola a prodotti gastronomici, iconici e di design che ha contribuito a progettare e realizzare.

 

Best Practice Management Internazionale: Giancarlo Perbellini

Motivazione: Verona, Milano, ma anche Manama e Hong Kong. Lo chef scaligero ha dato conferma della sua vocazione imprenditoriale sia in Italia che all'estero.

 

Chef Ristorazione in Hotel dell'Anno: Antonio Guida - Seta - Mandarin Oriental, Milan

Motivazione: Ha saputo conquistare i palati milanesi più esigenti e ha contribuito a rendere il ristorante gourmet meta gastronomica di clienti internazionali.

 

Premio all'Innovazione: Luigi Taglienti

Motivazione: Ha evoluto la cucina diversificandola senza perdere identità. A ogni percorso corrisponde una storia dove l'ingrediente è protagonista.

 

Premio all'Internazionalizzazione: Fratelli Cerea

Motivazione: Hanno aperto la prima insegna della famiglia fuori dai confini europei, a Shanghai, che è già diventata un riferimento per la metropoli.

 

Pasticcere Imprenditore dell'Anno: Sal De Riso

Motivazione: Uomo e imprenditore prima che pasticcere ha creato ricchezza per il territorio valorizzando le eccellenze della Costiera Amalfitana ed esportandole in tutto il mondo.

 

Best Practice Consulenze: Filippo La Mantia

Motivazione: Ha da poco avviato nuove consulenze, dal Caffè San Giorgio, a Venezia, all'ultimo nato, il Caffè Fernanda, all'interno della Pinacoteca di Brera puntando sulla cucina siciliana.

 

Premio Cucina Sostenibile: Cesare Battisti

Motivazione: La sua filosofia si basa sul culto della materia prima, selezionata in collaborazione con contadini, allevatori, artigiani e pescatori partecipando attivamente alla promozione delle eccellenze del territorio.

 

Best Practice Sinergie Imprenditoriali: Viviana Varese

Motivazione: Un 2019 importante per la chef che ha una nuova partner d'affari, Ritu Dalmia, e un nuova insegna, Viva, che da settembre ha sostituito Alice Ristorante.

 

Premio per la Diversificazione: Andrea Berton

Motivazione: Considera la diversificazione una componente imprescindibile per chi investe nella ristorazione e grazie alla sua offerta ha moltiplicato il suo pubblico avvicinandolo alla qualità del cibo.

 

Chef Under 35 dell'Anno: Davide Caranchini

Motivazione: Lo chef-artigiano, così si definisce, in soli due anni dall'apertura del ristorante, di cui è proprietario, è riuscito a conquistare una clientela nazionale e internazionale al pari dei colleghi più "navigati".

 

Best Practice Sfida Imprenditoriale: Alfio Ghezzi

Motivazione: Ha intrapreso una nuova avventura da solista in cui è protagonista della ristorazione del Mart, a Rovereto. Un progetto che riguarda tutti i pasti della giornata, dalla colazione alla cena.

 

Chef Rising Star dell'Anno: Marco Ambrosino

Motivazione: Per lui la cucina è un gesto sociale e un atto politico che lo ha portato a fondare il manifesto collettivo mediterraneo. L'obiettivo è sensibilizzare il settore della ristorazione verso un radicale cambio di rotta.

 

Best Practice Sviluppo Internazionale: Famiglia Iaccarino

Motivazione: Don Alfonso cresce oltreconfine portando la cucina italiana nel mondo, dal Canada alla Nuova Zelanda.

 

Premio Valorizzazione del Territorio: Ristorante Dattilo

Motivazione: Nel ristorante di famiglia, attraverso le materie prime racconta la Calabria e il patrimonio enogastronomico della regione.

 

Nuova Insegna dell'Anno: 142 Restaurant

Motivazione: Il locale, pensato e realizzato da Sandra Ciciriello, con tre giovani chef under 30 in cucina, ha ravvivato la scena milanese, dalla prima colazione alla cena.

 

Best Practice Cultura del Vino: Milano Wine Week

Motivazione: Ha portato un nuovo approccio nel settore vitivinicolo attraverso un momento di incontro tra produttori, manager, consulenti, della nuova generazione.

 

Best Practice Business del Territorio: Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba

Motivazione: Incontro tra cultura, territorio e gastronomia - connubio tra pubblico e privato - è un esempio di promozione sostenibile che genere una crescita costante dell'indotto della regione.

 

Studio Architettura dell'Anno: Vudafieri - Saverino Partrners

Motivazione: Si è distinto come interprete progettuale per il mondo della ristorazione di alcuni locali milanesi di maggior tendenza.

 

Best Practice Restaurant Design: Andrea Langhi Design

Motivazione: Ogni anno progetta decine di locali pubblici, soprattutto format di ristorazione, in Italia e nel Mondo.

 

Best Practice Valorizzazione del Brand: Antonello Colonna

Motivazione: L'oste romano ha traghettato Open, ormai un brand non solo della ristorazione, a Milano con un'insegna gastronomica nel distretto finanziario-legale a due passi dal Duomo

 

Best Practice Business della Pizza: Franco Pepe

Motivazione: Con il progetto Pepe in grani, l'artigiano moderno della pizza ha valorizzato Caiazzo recuperando attività in crisi e rilanciando le produzioni artigianali del territorio.

 

Best Practice Cucina e Management: Beck & Maltese Consulting

Motivazione: La forza della società di Teresa Maltese e Heinz Beck sé racchiusa nei tre modelli di business: la consulenza, il management contract e la partnership, come per Attimi by Heinz Beck.

 

Premio "Le Tavole della Legge": Terrazza Fiorella

Motivazione: Insegna della Costiera Sorrentina è una terrazza a picco sul mare che offre un percorso gastronomico dalla forte identità diverso dallo spartito locale.

 

Startup dell'Anno: Deliveristo

Motivazione: Ha ideato un canale privilegiato che inverte il processo di vendita e in cui il ristoratore va alla ricerca del produttore

 

Miglior Concept di Ristorazione : Miscusi

Motivazione: A poco più di due anni dalla nascita, serve oltre 70mila persone al mese e ha investito in una farm per la produzione e l'innovazione di pasta. Con 7 ristoranti e circa 200 dipendenti gli utili crescono a doppia cifra.

 

Miglior Format Pizza: Pizzium

Motivazione: La pizza napoletana ha fatto lievitare il fatturato del format che ha investito sulle materie prime e il welfare aziendale.

 

Miglior Progetto Food & Beverage: Pescaria

Motivazione: Il format ittico pugliese è in continua crescita e, dopo la doppietta milanese, è sbarcato anche a Torino.

 

Best Practice Valorizzazione DOP: Muu Muuzzarella

Motivazione: Il format, basato su un modello di business scalabile e replicabile, declina la Mozzarella di bufala campana Dop in tutte le composizioni gastronomiche, dall'antipasto al dolce.

 

Miglior Format Emergente: Bowls and More

Motivazione: Un progetto di food retail tutto italiano che ha da poco compiuto un anno e ha già all'attivo quattro locali. Non solo cibo ma anche lifestyle.

 

Miglior Format da Esportazione: Fratelli La Bufala

Motivazione: Da 15 anni ambasciatore della cucina napoletana nel mondo, dopo il rebranding ha conquistato le capitali europee con nuovi flagship store LAB. Londra, Berlino e Dubai le nuove aperture all'estero.

 

Best Practice Finanza per la Crescita: Cioccolatitaliani

Motivazione: Il format ha aperto i capitali a un fondo internazionale con l'obiettivo di sviluppare il business in Italia e all'estero.

 

Best Practice Food Experience: Peck

Motivazione: Il tempio dell'alta gastronomia di via Spadari ha deciso di uscire dal centro città e mettere in contatto la Milano storica e aristocratica con quella verticale dei business man.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Positano Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie di Positano Notizie, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Salvatore De Riso è pasticciere e imprenditore dell’anno ai “Foodcommunity Awards” 2019
Salvatore De Riso è pasticciere e imprenditore dell’anno ai “Foodcommunity Awards” 2019

rank: 104816105

Storia e Storie

Positano, due monete antiche ritrovate sulla spiaggia di Fornillo

Il 13 febbraio scorso, sulla spiaggia di Fornillo, a Positano, è stato fatto un eccezionale ritrovamento: un Tornese 4 cavalli di Ferdinando IV assieme a un raro e prezioso token. A scoprire tutto questo è stato Daniele Esposito dell'Associazione Macchia Mediterranea, il qual ha dato la notizia sui social...

Amalfi, Atrani e Sorrento negli anni trenta: le immagini di Paul Schulz / FOTO

Allegando le vedute, di proprietà della Fototeca della Biblioteca di Stato della Sassonia, il gruppo Cava Storie propone immagini dedicate ad Amalfi, Atrani e Sorrento, tre città incluse in quel "braccio" di terra che unisce le due Costiere e divide i golfi di Napoli e Salerno. L'autore, il tedesco Paul...

Eredità Agnelli, Margherita 'contro' i 3 figli Elkann

di Norman di Lieto Uno dei film diretti da quel genio del cinema che è stato Mario Monicelli, correva l'anno 1992, si intitolava, "Parenti serpenti" e sembra davvero sia quello che sta accadendo nella saga per l'Eredità Agnelli, dove una madre, Margherita, attacca di continuo i 3 figli avuti dallo scrittore...

Gli anni ottanta di Amalfi, Atrani, Ravello e Scala nelle fotografie di Keld Helmer-Petersen

di Cava Storie Keld Helmer-Petersen (1920-2013) è stato un fotografo danese che ebbe buon successo in patria e in ambito internazionale, grazie alle foto a colori realizzate intorno la metà del Novecento. Il percorso iniziale di Helmer-Petersen fu da semplice autodidatta, in seguito si cimentò con lo...

Torino, oggi i funerali di Vittorio Emanuele di Savoia

In una Torino, piovosissima, si è celebrato l'ultimo saluto a Vittorio Emanuele di Savoia, nel Duomo della Città, con una sfilata di reali accorsi nel capoluogo piemontese. Vittorio Emanuele di Savoia, nato a Napoli, ha scelto Torino come ultimo saluto: riposerà a Superga. Il figlio, Emanuele Filiberto:...

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.