Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa B. Eraclio martire

Date rapide

Oggi: 2 marzo

Ieri: 1 marzo

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera AmalfitanaPositano Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Buona Pasqua dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Da oggi è possibile prenotare i vostri dolci di Pasqua direttamente on lineTerra Di Limoni il limoncello realizzato solo con limoni Costa d'Amalfi IGP - Liquori e infusi della Costiera AmalfitanaLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickIl San Pietro di Positano, Albergo esclusivo in Costiera Amalfitana con vista sulla città verticale, Positano Luxury Accommodation MielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaGranato Caffè tutto il gusto del caffè espresso Napoletano - vendita e assistenza diretta in Costiera AmalfitanaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamento

Positano Notizie

Buona Pasqua dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Da oggi è possibile prenotare i vostri dolci di Pasqua direttamente on lineTerra Di Limoni il limoncello realizzato solo con limoni Costa d'Amalfi IGP - Liquori e infusi della Costiera AmalfitanaLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickIl San Pietro di Positano, Albergo esclusivo in Costiera Amalfitana con vista sulla città verticale, Positano Luxury Accommodation MielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaGranato Caffè tutto il gusto del caffè espresso Napoletano - vendita e assistenza diretta in Costiera AmalfitanaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamento

Tu sei qui: Territorio e AmbientePunta Campanella, parla il neo presidente Cacace: «Voglio un Parco più vicino agli abitanti della penisola sorrentina e della costiera amalfitana»

Territorio e Ambiente

Punta campanella, Positano, Sorrento, Massa Lubrense, Capri, biodiversità, parco marino protetto, turismo sostenibile

Punta Campanella, parla il neo presidente Cacace: «Voglio un Parco più vicino agli abitanti della penisola sorrentina e della costiera amalfitana»

«È questa la sfida: conservare la bellezza, la biodiversità, per attirare turismo e ritagliarsi uno spazio di qualità in mezzo a colossi del turismo mondiale, come Sorrento, Capri, Positano», ha detto il nuovo Presidente dell'Area Marina Protetta di Punta Campanella Lucio Cacace

Scritto da (Maria Abate), sabato 2 gennaio 2021 12:34:38

Ultimo aggiornamento sabato 2 gennaio 2021 12:35:42

Il Parco marino di Punta Campanella si trova tra i golfi di Napoli e Salerno, tra Sorrento, Massa Lubrense e Positano ed è gestito da un consorzio di 6 enti. Lucio Cacace, il nuovo Presidente dell'Area Marina Protetta di Punta Campanella, nonché consigliere comunale di Massa Lubrense, - nominato da poche settimane alla guida del Consiglio di Amministrazione dell'Ente che tutela il mare tra la penisola sorrentina e la costiera amalfitana - parla delle sue idee nella gestione della Riserva.

«Il mio obiettivo a breve termine - ha dichiarato a "Il Mattino" - è rendere l'Amp​ maggiormente apprezzata dall'utenza locale, con progetti che coinvolgano i cittadini dei comuni del consorzio. Voglio un Parco che sia più vicino agli abitanti della penisola sorrentina e della costiera​ amalfitana.​ Deve essere un bene fruibile da tutti, nel rispetto, ovviamente, dell'ambiente e della biodiversità marina.​ ​ ​A lungo termine, invece, voglio creare i​ presupposti per la realizzazione di una "rete" tra Aree Marine Protette, invitando tutte quelle italiane a sedersi ad un tavolo comune, con l'organizzazione di un vero e proprio convegno dei Parchi marini da tenersi con cadenza annuale qui da noi o ciclicamente in giro per l'Italia. Siamo una realtà consolidata e riconosciuta a livello nazionale e anche internazionale. Siamo candidati, prima e unica area Marina Protetta italiana, ad entrare nella Green List dell'IUCN (Unione Internazionale per la Conservazione Della Natura), la lista di eccellenza dei Parchi mondiali. Sono meno di 50 in tutto il mondo. Entrare sarebbe un onore. Abbiamo anche la qualifica Aspim (area specialmente protetta di importanza mediterranea)».

Le Aree Marine Protette spesso si trovano in difficoltà economiche e di gestione maggiori rispetto ai Parchi terrestri. Un problema che, sottolinea Cacace, va affrontato a livello nazionale.

«Credo ci sia bisogno di maggiore attenzione da parte della politica, delle istituzioni, del mondo delle imprese nei confronti del mare e delle aree marine protette in particolare. Le Nazioni Unite hanno dichiarato il periodo dal 2021 al 2030 "Il decennio del mare". Tutte le istituzioni, soprattutto sovranazionali e il mondo della scienza, metteranno in cantiere progetti volti alla corretta gestione della risorsa mare che sarà sempre più al centro delle politiche internazionali, anche riguardo alla questione fondamentale dei cambiamenti climatici. Le aree marine protette sono già dei laboratori naturali di sostenibilità. Noi siamo già pronti ad affrontare questo decennio. Punteremo su progetti che concilino la tutela con la fruizione. Dobbiamo conservare e proteggere questi meravigliosi doni della natura, come la bellezza e la biodiversità, ma allo stesso tempo attirare un turismo di qualità che sia ecosostenibile».

Il binomio perfetto per il neo presidente, dunque, è costituito da tutela e fruizione,​ mission fondamentali per parchi e aree protette. Tra i progetti per realizzarlo c'è un nuovo campo boe.

«Dare la possibilità di ormeggiare - ha spiegato - in un luogo stupendo senza però creare danni alle praterie di posidonia. Come già avviene a Le Mortelle, dove migliaia di imbarcazioni ogni estate godono di un meraviglioso sito, sfruttando la tecnologia di boe che sono fissate al fondo senza strappare la posidonia, pianta essenziale per la vita sottomarina. Abbiamo, poi, il Centro Visite Interattivo da rilanciare, può essere un volano per un turismo scolastico/educativo e di sensibilizzazione verso le meraviglie sommerse che non tutti possono ammirare. Ma ci sono tante altre idee in cantiere. Con LifeDelfi (progetto di tutela dei delfini ndr), per esempio, si valuterà la possibilità del Whale watching, escursioni in mare in cerca di cetacei e delfini come avviene già in altre parti d'Italia».

​A proposito di avvistamenti, quest'anno si è assistito a numerose apparizioni spettacolari nelle acque di Punta Campanella.

«Moltissimi incontri davvero stupendi, alcuni insoliti - ha confermato il Presidente Cacace -. Come con le aguglie imperiali o il diavolo di mare. I nostri video hanno fatto il giro del web anche all'estero, e dei media nazionali. Queste presenze però non ci meravigliano più di tanto. Punta Campanella è uno scrigno di biodiversità. Abbiamo un capitale naturale notevole. È stato anche calcolato in termini di equivalente economico: circa 13 milioni di euro il valore degli asset naturali (organismi viventi, acqua, risorse varie) che Punta Campanella produce o stocca e che contribuiscono a fornire beni e servizi, direttamente o indirettamente all'uomo e all'economia. Se a questi aggiungiamo l'enorme valore paesaggistico, culturale e storico del nostro Parco, raggiungiamo una cifra inestimabile. Dobbiamo difendere questo capitale e farlo fruttare ma senza danneggiarlo. È questa la sfida: conservare la bellezza, la biodiversità, per attirare turismo e ritagliarsi uno spazio di qualità in mezzo a colossi del turismo mondiale, come Sorrento, Capri, Positano».

«L'attenzione dell'opinione pubblica e dei turisti verso la natura è un'arma che può e deve essere usata per la tutela e la conservazione della natura stessa. Chi apprezza non distrugge ma difende. Bisogna rafforzare un circolo virtuoso capace di tutelare l'ambiente, conservare il capitale naturale e creare economia sostenibile», ha chiosato.

(Foto: Aude Passemard)

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Positano Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie di Positano Notizie, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Territorio e Ambiente

Territorio e Ambiente

Peppe Di Napoli a Positano, alla vista del pescato non resiste: il video diventa virale

Peppe Di Napoli è nato a Napoli l'1 marzo del 1973. Figlio e nipote di pescivendoli, ha il mare nelle vene ed ha iniziato fin da piccolo a lavorare con il padre. Oggi è proprietario e chef dell'omonimo ristorante e Pescheria Di Napoli in Via Vicinale San Donato 76-82, a Pianura, nell'area nord di Napoli....

Territorio e Ambiente

Al via iscrizioni ai corsi serali dell'Alberghiero di Maiori, domande entro il 5 marzo

L'Istituto Statale d'Istruzione Superiore "Pantaleone Comite" di Maiori, che in provincia di Salerno è al primo posto fra gli Istituti d'indirizzo "Professionale - Servizi" nella classifica di "Eduscopio", ha organizzato, per l'anno 2021/22, i corsi serali per consentire anche a chi non è più in età...

Territorio e Ambiente

Ambiente e decoro, cittadini lanciano SOS: bonificare tratto Statale 163 da Positano a Vico e potare pino in Via Positanesi d'America

Da Positano a Vico Equense la strada Statale 163 dovrebbe essere ripulita. È quanto chiede un gruppo di cittadini che denuncia lo stato di abbandono in cui versano le aiuole e le piazzole di sosta nel tratto di strada che, quando era tenuto bene, sembrava quasi un boschetto di pini e si configurava quale...

Territorio e Ambiente

Da Furore a San Lazzaro c'è il sentiero di Abu Tabela: uno spettacolo oltre il sussurro del tempo

Di Saveria Fiore A Furore, la popolare "città dipinta" della Costiera Amalfitana, in una zona chiamata Pino, al di sopra della Chiesa di San Michele, si inalbera il sentiero di Abu Tabela. Il nome, nella sua peculiarità, sviscera storie di guerra, di temerarietà e di conquista. Abu Tabela era infatti...

Sal De Riso le nostre colombe sono finalmente pronte per volare sulle migliori tavole di tutto il mondoEGEA energie del territorio, il nuovo operatore green della Costiera Amalfitana: l'energia verde prende formaStorie da ricordare: Vittime del Covid-19. Dona ora su Charity StarsLI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, BeneventoConnectivia Fiber soluzione. Soluzioni di connettività in fibra e wireless ad altissime prestazioni, Internet service ProviderMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65%, sconto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazioneCardine SRL social page, rocciatori, lavori in quota, messa in sicurezza post frana, ripristino pareti roccioseLo compro a Sorrento - Positano NotizieVendita, fornitura e assistenza di macchine per caffè, cialde, caffè in capsule, Caffè Granato la garanzia di un espresso di assoluta eccellenza in Costiera AmalfitanaIl sito web ufficiale della Chiesa di Positano dedicata a Santa Maria AssuntaBasilico Italia Sorrento, Pizza, Pasta, Cuoppo, Italian gourmet, ristorante, presidio di gusto in penisola sorrentinaUmberto Carro Fashion Store Positano