Ultimo aggiornamento 9 ore fa B. Vergine del Carmelo

Date rapide

Oggi: 16 luglio

Ieri: 15 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Positano Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliIl San Pietro di Positano è uno degli alberghi più iconici della Costa d'Amalfi. Ospitalità di Lusso e Charme a PositanoCeramica Assunta augura da Positano buone feste a tutti i nostri lettori. Acquista on line le creazioni artigianali "Made in Amalficoast"Profumo di limoni nella Pasticceria del Maestro Sal De Riso. Da più di 25 anni la torta ricotta e pere è la più amata d'Italia Connectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi GM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: MondoMorte Navalny, tutti i dubbi del mondo

Villa Mary Charming Bed & Breakfast - Liparlati - Positano - Amalficoast - Costiera AmalfitanaPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationVilla Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyZia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad AmalfiAmalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Umberto Carro Fashion Store Positano Ceramica Assunta Positano - dal 1948 le ceramiche positanesi

Mondo

navalny, morte, russia, cremlino, putin

Morte Navalny, tutti i dubbi del mondo

La morte dell'unico oppositore interno russo, dopo 37 mesi di sofferenza dietro le sbarre, a seguito di un trasferimento in una delle carceri più remote e dure della Russia non convince l'Occidente

Inserito da (Redazione Nazionale), domenica 18 febbraio 2024 09:12:56

di Norman di Lieto

Aleksei Navalny, blogger e oppositore di Putin è morto, dopo 37 mesi di sofferenza dietro le sbarre, a seguito di un trasferimento in una delle carceri più remote e dure della Russia.

Secondo il Cremlino sarebbe morto proprio lì, per 'morte improvvisa' eppure, qualche giornalista ha chiesto come mai non esista un video che 'riprenda' la morte improvvisa mentre camminava.

Intanto, Putin ha sequestrato il corpo.

La moglie Yulia che - idealmente - raccoglierà il suo 'testimone' ha promesso che lo 'zar' pagherà per quello che ha fatto, con Joe Biden che, non appena ricevuta la notizia, aveva dichiarato:

"Colpa di Putin" con l'immediata e piccata risposta del Cremlino:

"Accuse inaccettabili".

Avevamo già scritto di come fosse quasi impossibile candidarsi alle elezioni in Russia, con la Duntsova che si era vista respingere la propria candidatura.

Secondo la segretaria di Amnesty International, Agnès Callamard:

"Aleksei era un prigioniero di coscienza, detenuto solo per aver denunciato un governo repressivo.

Dobbiamo urgentemente chiedere alle Nazioni Unite di utilizzare le loro procedure e i loro meccanismi speciali per occuparsi della morte di Navalny che chiedeva libertà politica per sé e i suoi sostenitori; denunciava la corruzione e sfidava Putin.

La sua morte è una testimonianza devastante e grave delle condizioni di vita sotto il regime oppressivo e repressivo del Cremlino. Ha pagato il prezzo più alto per aver espresso la propria opinione critica e per aver difeso la libertà d'espressione. Amnesty International è al fianco di tutti coloro che lottano per i diritti umani dentro e fuori i confini della Russia", aggiunge.

Infine Callamard ripercorre tutte le vicissitudini che ha dovuto affrontare l'unico vero oppositore di Putin:

"Navalny è stato privato delle cure mediche, è stato tenuto per lunghi periodi in isolamento ed è stato vittima di sparizione forzata, quando è stato trasferito in una delle colonie penali più lontane che ci siano, vicino al Circolo polare artico. Le autorità russe hanno rifiutato di indagare adeguatamente e di essere trasparenti sulle precedenti accuse di violazioni dei suoi diritti umani. Mentre è in corso la ricerca di giustizia, è chiaro che abbiamo poche vie a nostra disposizione. È quindi fondamentale che la comunità internazionale intraprenda azioni concrete affinché tutti coloro che sono responsabili della morte di Navalny rendano conto delle proprie azioni", conclude.

I manifestanti hanno provato - ancora una volta - a riempire le piazze accusando il Cremlino di 'omicidio pianificato' con il team di Alexei Navalny che non ha dubbi: l'oppositore è stato deliberatamente ucciso e accusa le autorità di non volere riconsegnare il corpo alla famiglia per "nascondere le tracce" del delitto.

La madre di Navalny e il suo avvocato si sono recati verso il distretto artico di Yamalo-Nenets, dove sorge la colonia penale IK-3 in cui era rinchiuso, ma le autorità hanno riferito loro di come non fosse possibile vedere la salma perché era a disposizione delle autorità per le indagini in corso.

Kira Yarmysh, portavoce di Navalny:

"Non c'è alcun dubbio che l'omicidio era stato pianificato. Ora chiediamo che il corpo di Navalny sia consegnato alla famiglia, e facciamo appello a tutti perché lo chiedano con noi. Questa è la cosa più importante che possiamo fare".

Intanto, mentre la Cina si è astenuta dal commentare l'accaduto, giudicandolo "un affare interno della Russia", sono continuate ad arrivare le condanne dell'Occidente.

Mentre Putin, dal canto suo, non parla.

 

FONTE FOTO: Commons Wikimedia (entrambe)

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Positano Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie di Positano Notizie, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Navalny, oppositore di Putin morto in carcere<br />&copy; Commons Wikimedia Navalny, oppositore di Putin morto in carcere © Commons Wikimedia

rank: 10485103

Mondo

L'attrice Shannen Doherty è morta, aveva 53 anni e da dieci anni era divenuta simbolo della lotta contro il cancro

È con grande tristezza che il mondo dello spettacolo dice addio a Shannen Doherty, attrice iconica degli anni '90, scomparsa il 13 luglio all'età di 53 anni. La notizia è stata confermata dalla sua portavoce, Leslie Sloane, alla rivista People: "È con il cuore pesante che confermo la scomparsa dell'attrice...

Stati Uniti. Spari contro Trump, ferito ad un orecchio durante un comizio in Pennsylvania

Momenti di paura durante l'ultimo comizio di Donald Trump in Pennsylvania, quando l'ex presidente degli Stati Uniti è stato colpito da un proiettile. L'incidente è avvenuto a Butler, una roccaforte repubblicana, durante un evento cruciale prima della convention repubblicana di Milwaukee, dove Trump è...

Julian Assange torna in libertà dopo aver patteggiato con gli USA: oggi festeggia il suo 53° compleanno da uomo libero

Oggi, Julian Assange compie 53 anni. Nato il 3 luglio 1971 a Townsville, in Australia, Assange è noto al mondo come il fondatore di Wikileaks, la piattaforma che ha svelato segreti di guerra e documenti riservati, causando uno dei più grandi scandali diplomatici della storia recente. Dopo anni di battaglie...

Le dichiarazioni di Fauci: "Regole su distanziamento e mascherine inventate senza nessun fondamento scientifico"

Le misure adottate per il contenimento della pandemia da Covid-19, quali distanziamento sociale e mascherine, non erano supportate da alcun criterio scientifico. L'ammissione è stata fatta niente di meno che dall'immunologo Anthony Fauci, il quale, lunedì 3 giugno, ha testimoniato davanti alla sottocommissione...

Ristorante "Ribalta": la pizzeria napoletana che incanta New York /foto

Se siete tifosi del Napoli, siete a New York, e non volete perdere la partita in diretta della squadra del vostro cuore, allora c'è un ristorante italiano che fa per voi. Una pizzeria a New York decisamente singolare, dove è possibile degustare ottimi piatti italiani, magari accompagnati da un cocktail...