Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Angela Merici

Date rapide

Oggi: 27 gennaio

Ieri: 26 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera AmalfitanaPositano Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Energia in Costiera Amalfitana: Sicme è il fornitore di Gas e Luce che garantisce affidabilità e supporto direttoGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaGranato Caffè tutto il gusto del caffè espresso Napoletano - vendita e assistenza diretta in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa è il luogo dove la magia incontra la dolcezza, ad Amalfi tutto il buono della Costiera Amalfitana a portata di ClickRoyal Infissi la qualità di infissi in alluminio, legno e pvc, porte blindate, porte per alberghi, strutture ricettive, Bed and Breakfast, Ospitalità di qualitàPasticceria Gambardella Minori Costiera AmalfitanaCeramiche Casola Positano - Fine Ceramics - Showroom and FactoryAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso MielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in Campania

Positano Notizie

Energia in Costiera Amalfitana: Sicme è il fornitore di Gas e Luce che garantisce affidabilità e supporto direttoGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaGranato Caffè tutto il gusto del caffè espresso Napoletano - vendita e assistenza diretta in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa è il luogo dove la magia incontra la dolcezza, ad Amalfi tutto il buono della Costiera Amalfitana a portata di ClickRoyal Infissi la qualità di infissi in alluminio, legno e pvc, porte blindate, porte per alberghi, strutture ricettive, Bed and Breakfast, Ospitalità di qualitàPasticceria Gambardella Minori Costiera AmalfitanaCeramiche Casola Positano - Fine Ceramics - Showroom and FactoryAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso MielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in Campania

Tu sei qui: Territorio e AmbienteRicorsi al TAR contro le ordinanze "Plastic Free". Il duro attacco a Confindustria di Paolo Russo

Territorio e Ambiente

Costiera Amalfitana, Plastic Free, Riflessione

Ricorsi al TAR contro le ordinanze "Plastic Free". Il duro attacco a Confindustria di Paolo Russo

"il mare è una primaria risorsa: non è pensabile che Confindustria non condivida la necessità di difenderlo"

Scritto da Paolo Russo (admin), martedì 3 dicembre 2019 07:50:54

Ultimo aggiornamento martedì 3 dicembre 2019 08:04:22

Tutti si mobilitano per la difesa dell'ambiente e della salute. E le imprese?

 

Dall'Associazione degli Industriali di Salerno è pervenuta ai comuni di tutta la provincia una nota di osservazioni sulle molte ordinanze "plastic free" emesse negli ultimi mesi. La missiva mette in discussione la legittimità di tali ordinanze, considerando che alcuni tribunali amministrativi hanno ritenuto carente la normativa di riferimento e/o insussistenti i presupposti del potere di ordinanza. Non è semplice entrare nel merito di valutazioni giuridiche tanto complesse, (e difatti non mancano pronunce di segno opposto, che hanno invece confermato la validità delle ordinanze impugnate), ma va fatta comunque qualche considerazione politica.

La necessità assoluta di una svolta "green" ed ecocompatibile della produzione e dell'economia in generale è oramai assodata sia a livello scientifico che di opinione pubblica: in difesa dell'assetto ambientale, del clima e della stabilità ecologica si levano in tutto il mondo i richiami degli esperti e dei movimenti spontanei di tantissimi giovani e cittadini che invocano misure a salvaguardia dell'equilibrio naturale. E' evidente che non si può continuare ad avvelenare indiscriminatamente l'aria che tutti respiriamo, il suolo che calchiamo ed il mare che è indispensabile alla vita. Le microplastiche, in particolare, sono causa della progressiva distruzione dell'ecosistema marino e della fauna ittica. La rappresentazione (non simbolica, ma purtroppo del tutto realistica) del Mediterraneo come di "un mare di cadaveri e di plastica" dovrebbe preoccupare noi tutti che presso quel mare viviamo e da cui traiamo (e dovremmo continuare a trarre) alimento e benessere.

Di un cambiamento profondo, dunque, c'è assolutamente bisogno, e deve riguardare tutti, dal sistema produttivo alle abitudini quotidiane. Non è pensabile che siano proprio le imprese ad ostacolare o rallentare questo cambiamento, che dovrebbe anzi fare carico innanzitutto ad esse, nella consapevolezza del ruolo sociale di cui portano la responsabilità, secondo principi etici oltre che costituzionali. Il PIL provinciale, che la lettera di Confindustria attribuisce in buona parte al comparto della plastica, va accreditato in misura assai maggiore al settore turistico, di cui il mare è una primaria risorsa: non è pensabile che Confindustria non condivida la necessità di difenderlo.

E' evidente, quindi, come il carattere e lo scopo delle ordinanze plastic free sia culturale molto più che giuridico: si tende a instillare nella coscienza collettiva il senso di una inderogabile partecipazione alle sorti dell'ambiente e del futuro del pianeta, e su questo non può esserci contestazione. I produttori di plastica inquinante, piuttosto che appigliarsi a vizi di forma o di sostanza, dovrebbero attuare le misure di una riconversione produttiva che è (per fortuna) inarrestabile e già intrapresa, e di cui, come tutti, hanno da tempo percezione, al di là della data di vigenza di questa o quella normativa. Insomma, occorre davvero aspettare l'obbligatorietà di comportamenti verso i quali si è già ampiamente avviati, e che dovrebbero costituire una dimensione responsabilmente acquisita e condivisa? Non è lecito invece aspettarsi che anche Confindustria (come tanti enti locali, tante istituzioni, tanti gruppi organizzati e tanti cittadini) si renda parte attiva di un percorso di sostenibilità, piuttosto che evocare l'abusata (e francamente odiosa) minaccia ai livelli occupazionali?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Positano Notizie!

Galleria Fotografica

rank:

Territorio e Ambiente

Territorio e Ambiente

Sentieri maltenuti e pericolosi, queste immagini sono sotto gli occhi di tutti: è ora di intervenire

Non siamo sul Sentiero degli dei, uno dei percorsi naturalistici più famosi al mondo, un paesaggio verticale che regala panorami mozzafiato e che troppo spesso torna agli onori della cronaca per incidenti causati da imperizia e/o cattiva manutenzione, bensì su una stradina oramai abbandonata che veniva...

Territorio e Ambiente

Terra dei Fuochi, Ferrillo: «inchiesta Report certifica fallimento e bugie di Costa e De Luca»

Oggi domenica 26 gennaio alle ore 14.30 la trasmissione Report torna su "Terra dei Fuochi". «Dopo un'anticipazione in cui ci illustra come funzionano le cose all'estero, nella parte finale dell'inchiesta che dura circa quaranta minuti, Bernardo Iovene ci svela le gravi bugie raccontate in questi anni...

Territorio e Ambiente

Crepe sul muro che cinge la scuola a Praiano, consiglieri M5s inviano segnalazione al Comune

Si è diffusa in fretta l'apprensione, a Praiano, tra i cittadini che hanno notato profonde crepe sul muro che cinge l'edificio scolastico per la prima infanzia. A raccogliere la loro istanza il consigliere Arturo Terminiello, attivista del Movimento 5 Stelle, che ha «provveduto il giorno 22 gennaio 2020...

Territorio e Ambiente

Positano: rifacimento asfalto su Via Pasitea, divieto di sosta dal 27 al 31 gennaio

Come da ordinanza allegata, da lunedì 27 a venerdì 31 gennaio la strada interna del paese, dal bivio "Chiesa nuova" fino alla località "Parco cascone" sarà interessata da lavori per il rifacimento del manto stradale e lungo tutto l'asse viario vigerà il divieto di sosta permanente. Preghiamo quindi tutti...

Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaMielePiù, la scelta infinita - Avellino - Salerno - architettura sanitaria - arredo bagni - termoidraulica - climatizzazione - riscaldamento - leader in CampaniaCardine SRL social page, rocciatori, lavori in quota, messa in sicurezza post frana, ripristino pareti roccioseAntica Pasticceria Pansa Amalfi Vendita, fornitura e assistenza di macchine per caffè, cialde, caffè in capsule, Caffè Granato la garanzia di un espresso di assoluta eccellenza in Costiera AmalfitanaSicme Energy & Gas, il partner gas e luce in Costiera AmalfitanaIl sito web ufficiale della Chiesa di Positano dedicata a Santa Maria AssuntaBasilico Italia Sorrento, Pizza, Pasta, Cuoppo, Italian gourmet, ristorante, presidio di gusto in penisola sorrentinaUmberto Carro Fashion Store Positano