Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 48 minuti fa S. Giuliana Falc.

Date rapide

Oggi: 19 giugno

Ieri: 18 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera AmalfitanaPositano Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Dal 1830 la pasticceria Pansa di Amalfi rende più dolci le nostre giornate. Connectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Il San Pietro di Positano, Albergo esclusivo in Costiera Amalfitana con vista sulla città verticale, Positano Luxury Accommodation Authentic Amalficoast, il portale che racconta tutto il bello della Costa d'AmalfiMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickGranato Caffè tutto il gusto del caffè espresso Napoletano - vendita e assistenza diretta in Costiera AmalfitanaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamento

Positano Notizie

Dal 1830 la pasticceria Pansa di Amalfi rende più dolci le nostre giornate. Connectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Il San Pietro di Positano, Albergo esclusivo in Costiera Amalfitana con vista sulla città verticale, Positano Luxury Accommodation Authentic Amalficoast, il portale che racconta tutto il bello della Costa d'AmalfiMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickGranato Caffè tutto il gusto del caffè espresso Napoletano - vendita e assistenza diretta in Costiera AmalfitanaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamento

Tu sei qui: Territorio e Ambiente«Schietto nei sentimenti, eroico nella sofferenza»: Don Luigi ricorda Don Bonaventura

Territorio e Ambiente

Scala, Ravello, Don Bonaventura, Don Luigi, memoria

«Schietto nei sentimenti, eroico nella sofferenza»: Don Luigi ricorda Don Bonaventura

Don Bonaventura era "schietto nei suoi sentimenti, amorevole nei rapporti umani ed è stato eroico nella sofferenza", ha detto Don Luigi Colavolpe

Scritto da (Maria Abate), venerdì 12 febbraio 2021 16:55:21

Ultimo aggiornamento venerdì 12 febbraio 2021 16:55:21

Di Don Luigi Colavolpe*

Per chi non lo sa "Il Signore di Scala" è il gigantesco Crocifisso ligneo, preziosa scultura del XIII secolo, di sapore orientale, che sul capo non ha la tradizionale corona di spine, ma ha la corona del re. Nel tempo della pandemia domina l'ampia abside della ex Cattedrale e domenica 24 gennaio ha accolto tra le lacrime del popolo il feretro dell'indimenticabile "Don Bonaventura".

In un pomeriggio piovoso, mi sono anch'io mescolato alla folla, che nel rispetto delle norme anti-covid, riempiva il sacro Tempio: volti smarriti, increduli, ben nascosi sotto la maschera per sottrarre agli occhi altrui l'amarezza di quell'incontro. Accanto all'altare, unito al mio arcivescovo e agli altri miei confratelli nella celebrazione eucaristica ho sentito chiara su di me "la carezza" consolatrice del Signore, che mi sovrastava.

In quell'atmosfera mistica creata dal suono delle ciaramelle, di cui don Bonaventura era un mai estro, dal canto del coro, che egli aveva fondato e diretto e dal composto silenzio della folla, che egli da pastore aveva guidato, la Parola di Gesù, che ci ricordava vicino il regno di Dio, mi fece provare la consolante sensazione di immaginarlo nell'atto di togliersi la sua corona regale per metterla sulla fronte del mio "caro fratello". Così mi chiamava e così mi sentivo nei frequenti incontri, che, purtroppo, negli ultimi anni sono diventati sempre più rari.

Il sogno soave di quel momento doloroso era fondato sulle promesse del vangelo: Venite, benedetti dal Padre mio! Che cosa Egli ha fatto per essere entrato così intimamente nel cuore del popolo e meritare "la corona" del regno?

È la domanda, che mi sorge spontanea nello stendere questa sua memoria. La risposta è semplice: era schietto nei suoi sentimenti, amorevole nei rapporti umani ed è stato eroico nella sofferenza. Era stato consacrato nel 1967 dall'indimenticabile Mons. Verardo, Amministratore Apostolico di Amalfi, diventato poi Vescovo di Ventimiglia dopo l'Ordinazione lo portò con sé come segretario per qualche anno. C'era la sorella che, cucinando, si attendeva da lui qualche apprezzamento per la sua arte culinaria. Ma don Bonaventura non arrivava a queste finezze e il caro nostro Monsignore rideva soddisfatto, dicendo: "La civiltà non è ancora arrivata per lui!".

Quante volte, ridendo, mi ha ricordato questa espressione! Ma questo era don Bonaventura: non sapeva fingere!

I suoi rapporti umani erano sempre espressione di un cuore semplice, che si lasciava riempire dall'amore di Dio.

La gente percepiva la sincerità dei suoi sentimenti e lo stimava. a Scala, a Pontone e dovunque Lo ricordo nei campeggi per gli adolescenti, che insieme animavano, nelle Marce della fede, cui spesso partecipava e lo vedo ancora inerpicarsi tra i boschi nella raccolta delle castagne o alla ricerca di origano o di funghi di cui era espertissimo.

Ma il tocco finale alla sua bella testimonianza l'ha dato con la dignità con cui ha abbracciato la croce. Mai è stato visto avvilito per ciò che soffriva! Sempre sorridente, perché tutto offriva.

Il Signore di Scala ben volentieri gli avrà consegnato la sua corona!

 

*tratto dalla rivista "Fermento" dell'Arcidiocesi di Amalfi - Cava de' Tirreni

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Positano Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie di Positano Notizie, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Territorio e Ambiente

Territorio e Ambiente

Amalfi Junior Summer Camp 2021: iscrizioni aperte per 15 bambini

L'Amministrazione Comunale di Amalfi, guidata dal Sindaco Daniele Milano, intende organizzare anche per quest'anno il campo estivo "Amalfi Junior Summer Camp" rivolto ad un massimo di 15 bambini di età compresa tra i 4 e i 10 anni. Il servizio, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 16.00...

Territorio e Ambiente

“Positano Racconta” si sposta nelle frazioni, stasera attesi Neri Marcorè e Diego De Silva

Ieri sera, durante il quarto appuntamento della rassegna letteraria, Positano Racconta - Il Mondo che verrà, ospiti di grande spessore hanno raccontato le loro esperienze personali: come hanno vissuto il periodo di lockdown, quali sono stati i cambiamenti interiori, ma soprattutto il ruolo dei libri,...

Territorio e Ambiente

Da oggi Hanan Skilska è una cittadina italiana. Il giuramento al Comune di Furore

Da oggi Hanan Skilska è una cittadina italiana. Questa mattina il Comune di Furore ha concluso la cerimonia per il conferimento della cittadinanza Italiana a Hanan, di origine ucraina, officiata dal Sindaco Giovanni Milo. «A Lei vanno gli auguri sinceri da parte di tutta la comunità furorese», ha dichiarato...

Territorio e Ambiente

Con l’Alzata del Panno a Cetara iniziano i festeggiamenti in onore di San Pietro

Domani, 19 giugno, a Cetara, iniziano ufficialmente i festeggiamenti in onore di San Pietro Apostolo. Sabato mattina, infatti, alle 10.30, sarà alzato, alla fine del corso principale del paese, "il panno", uno stendardo che raffigura il Santo Patrono. Non potrà svolgersi, per il secondo anno consecutivo...

Air Bee il nuovo sistema per la purificazione dell'aria in gradi di abbattere fino al 99,7% delle cariche virali nell'aria e sulle superficiSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaEGEA energie del territorio, il nuovo operatore green della Costiera Amalfitana: l'energia verde prende formaLI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, BeneventoCardine SRL social page, rocciatori, lavori in quota, messa in sicurezza post frana, ripristino pareti roccioseLo compro a Sorrento - Positano NotizieVendita, fornitura e assistenza di macchine per caffè, cialde, caffè in capsule, Caffè Granato la garanzia di un espresso di assoluta eccellenza in Costiera AmalfitanaBasilico Italia Sorrento, Pizza, Pasta, Cuoppo, Italian gourmet, ristorante, presidio di gusto in penisola sorrentinaUmberto Carro Fashion Store Positano