Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 minuti fa S. Pacifico da S. Severino

Date rapide

Oggi: 24 settembre

Ieri: 23 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera AmalfitanaPositano Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Il San Pietro di Positano, Albergo esclusivo in Costiera Amalfitana con vista esclusiva sulla città verticale Internet e connettività in fibra ad alte prestazioni. Connectivia il tuo partner per le connessioni a banda ultra larga. Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaGranato Caffè tutto il gusto del caffè espresso Napoletano - vendita e assistenza diretta in Costiera AmalfitanaPansa a Casa tua, i dolci della pasticceria Pansa consegnati direttamente al tuo domicilioContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoRoyal Infissi la qualità di infissi in alluminio, legno e pvc, porte blindate, porte per alberghi, strutture ricettive, Bed and Breakfast, Ospitalità di qualità

Positano Notizie

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Il San Pietro di Positano, Albergo esclusivo in Costiera Amalfitana con vista esclusiva sulla città verticale Internet e connettività in fibra ad alte prestazioni. Connectivia il tuo partner per le connessioni a banda ultra larga. Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaGranato Caffè tutto il gusto del caffè espresso Napoletano - vendita e assistenza diretta in Costiera AmalfitanaPansa a Casa tua, i dolci della pasticceria Pansa consegnati direttamente al tuo domicilioContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoRoyal Infissi la qualità di infissi in alluminio, legno e pvc, porte blindate, porte per alberghi, strutture ricettive, Bed and Breakfast, Ospitalità di qualità

Tu sei qui: Territorio e AmbienteSecondo Goletta Verde il mare alla foce del torrente Dragone ad Atrani è “fortemente inquinato”

Territorio e Ambiente

Atrani, Costiera amalfitana, mare, Goletta verde, inquinamento

Secondo Goletta Verde il mare alla foce del torrente Dragone ad Atrani è “fortemente inquinato”

In Campania, su 31 punti monitorati da Legambiente sulla costa, complessivamente 14 punti risultano oltre i limiti di legge: tra questi la foce del Dragone ad Atrani

Scritto da (Maria Abate), lunedì 10 agosto 2020 17:11:59

Ultimo aggiornamento lunedì 10 agosto 2020 17:19:40

In Campania, su 31 punti monitorati sulla costa, quasi la metà supera i limiti di legge: complessivamente 14 punti risultano oltre i limiti di legge: dieci quelli giudicati fortemente inquinati e quattro quelli inquinati. Nel mirino ci sono sempre canali e foci, i principali veicoli con cui l'inquinamento microbiologico, causato da cattiva depurazione o scarichi illegali, arriva in mare. E anche quest'anno si registrano livelli di inquinamento record, situazioni che nonostante gli esposti dell'associazione e i controlli delle forze dell'ordine mostrano un inquinamento ormai cronico.

È questa in sintesi una fotografia scattata lungo le coste della Campania da un team di tecnici e volontari di Goletta Verde, la storica campagna di Legambiente dedicata al monitoraggio e all'informazione sullo stato di salute delle coste e delle acque italiane. A parlarne, nel corso di una conferenza stampa tenuta stamane a Salerno sono stati Mariateresa Imparato, presidente regionale di Legambiente, Francesco Esposito, Ufficio di presidenza comitato scientifico Legambiente Campania, Angelo Caramanno, assessore all'Ambiente Comune di Salerno, Daniele Di Guardo, comandante Capitaneria di porto di Salerno, Claudio Marro, direttore tecnico f.f. Arpa Campana e Fabrizio Marotta, presidente Lega Navale Salerno.

Per la prima volta quest'anno la Goletta non segue il classico itinerario coast to coast a bordo dell'imbarcazione, che si prende una piccola pausa nel rispetto delle restrizioni per il distanziamento fisico imposte dalla pandemia. Il viaggio ideale lungo la Penisola vive infatti di una formula inedita, ma che ugualmente punta a non abbassare la guardia sulla qualità delle acque e sugli abusi che minacciano le coste italiane. La 34esima edizione di Goletta Verde vede come partner principali CONOU, Consorzio Nazionale per la Gestione, Raccolta e Trattamento degli Oli Minerali Usati, e Novamont, azienda leader a livello internazionale nel settore delle bioplastiche e dei biochemicals. Partner sostenitore è invece Ricrea, Consorzio nazionale per il riciclo e il recupero degli imballaggi in acciaio. La campagna 2020 è inoltre realizzata con il contributo di Fastweb. Media partner è la Nuova Ecologia.

Il monitoraggio delle acque della Campania è stato effettuato dal 7 luglio al 3 agosto scorsi, da volontari e volontarie dell'associazione. Tredici punti sono stati monitorati nella provincia di Salerno e di questi 5 sono risultati "fortemente inquinati" e 3 "inquinati". Fra quelli "fortemente inquinati" ci sono il punto alla foce del torrente Dragone nel Comune di Atrani, il punto alla foce del fiume Irno sul lungomare Tafuri di Salerno, il punto alla foce del fiume Picentino fra Salerno e Pontecagnano Faiano, il punto alla foce del torrente Asa sul lungomare Magazzeno a Pontecagnano Faiano e il punto alla foce del canale di scarico alla Marina di Eboli. Fra i punti inquinati ci sono il punto alla foce del fiume Tusciano fra Pontecagnano e Battipaglia, il punto alla foce del rio su via Poseidonia in località Laura nel Comune di Capaccio e il punto alla foce del fiume Solofrone fra i Comuni di Capaccio e Agropoli. Entro i limiti tutti gli altri punti, il punto sulla spiaggia di via Mantegna a Salerno, il punto alla foce capo di fiume fra Capaccio e Agropoli, il punto in spiaggia in località Caprioli nel Comune di Centola e il punto in spiaggia di fronte il rio Caca Fave in località Villammare nel Comune di Vibonati.

Il monitoraggio di Legambiente non vuole sostituirsi ai controlli ufficiali, ma punta a scovare le criticità ancora presenti nei sistemi depurativi per porre rimedio all'inquinamento dei nostri mari, prendendo prevalentemente in considerazione i punti scelti in base al "maggior rischio" presunto di inquinamento, individuati dalle segnalazioni dei circoli di Legambiente e degli stessi cittadini attraverso il servizio SOS Goletta. Foci di fiumi e torrenti, scarichi e piccoli canali che spesso troviamo sulle nostre spiagge rappresentano i veicoli principali di contaminazione batterica dovuta alla insufficiente depurazione dei reflui urbani o agli scarichi illegali che, attraverso i corsi d'acqua, arrivano in mare. Le località costiere, inoltre, spesso pagano problematiche che si estendono fino ai comuni dell'entroterra. La denuncia sulle carenze depurative da parte di Legambiente vuole provare a superare questo deficit cronico, anche per tutelare il turismo e le eccellenze dei territori.

"Anche quest'anno registriamo una fotografia delle coste campane tra luci ed ombre, con delle situazioni in alcuni punti della nostra costa che rendono bene la gravità della situazione della depurazione in Campania dove, di fronte a quella che ormai è diventata una vera e propria emergenza - dichiara Mariateresa Imparato, presidente di Legambiente Campania - poco o niente è stato fatto dalle istituzioni. Per i casi più gravi, quei ‘malati cronici' che denunciamo da anni proseguiremo con le nostre azioni di denuncia, chiedendo l'applicazione della legge sugli Ecoreati, per risolvere le criticità che ancora minacciano la qualità e la salute dei nostri mari. Occhi puntati anche sui 475 scarichi in mare di acque reflue e altre tipologie di apporti censiti dall'Arpac. Un lavoro di mappatura importante che viene messo a disposizione delle istituzioni utile per valutare, a partire da questi scarichi, possibili fonti di impatto sulla qualità delle acque. Quello della pessima qualità delle nostre acque in prossimità delle foci, che spesso diventano fogne a cielo aperto a causa del mancato funzionamento degli impianti di depurazione, deve diventare un tema prioritario nell'agenda della politica regionale in vista della tornata elettorale di settembre. Al di là di annunci e inaugurazioni è ora che la Regione Campania metta in atto al più presto un'adeguata ed efficace azione di prevenzione, piuttosto che attendere il conclamarsi delle varie crisi che puntualmente colpiscono il territorio come l'emergenza sul fronte della depurazione".

Qui la mappa interattiva del monitoraggio, con i punti di campionamento e i risultati delle analisi

Leggi anche:

"Giù le mani dalla costa", blitz di Legambiente contro il cemento illegale che deturpa Salerno e Costiera /VIDEO

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Positano Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie di Positano Notizie, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Territorio e Ambiente

Territorio e Ambiente

Ritorno in classe: caos su misurazione temperatura, Positano sceglie la linea della prudenza

Tra le tante polemiche che stanno investendo il delicato tema del rientro in classe in sicurezza c'è quello della misurazione della temperatura corporea. Il Protocollo di sicurezza e le indicazioni del Comitato Tecnico Scientifico prevedono l'obbligo di rimanere a casa in presenza di temperatura oltre...

Territorio e Ambiente

Maiori: al primo temporale masso frana sulla strada statale 163 nei pressi di Capo d’Orso, rimosso

Al primo temporale, ieri, mentre Maiori era impegnata a scrutinare le ultime schede per le Elezioni comunali, sul territorio si sono verificati diversi episodi riconducibili al dissesto idrogeologico. Intorno alle 17 un masso si è staccato dal costone roccioso che sovrasta la Ss163 in località Capodorso....

Territorio e Ambiente

Dopo Positano, anche Praiano rinvia l'inizio della scuola al 28 settembre

Con l'Ordinanza n. 44, il Sindaco facente funzione ha disposto il rinvio dell'inizio delle attività didattiche delle scuole del territorio al 28 settembre. "Ancora un posticipo dell'inizio di quest'anno scolastico 2020/2021. Che, come si legge dall'ordinanza, è motivato da oggettive esigenze organizzative...

Territorio e Ambiente

Positano, riapertura delle scuole rinviata al 28 settembre

Slitta il ritorno a scuola a Positano. Il sindaco Michele De Lucia ha infatti firmato l'ordinanza n. 27 con cui dispone il rinvio del rientro in classe al 28 settembre. Solo la settimana scorsa, ricordiamo, De Lucia aveva predisposto la riapertura delle scuole per il 24 settembre. Ma adesso, il primo...

LI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, BeneventoSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaConnectivia Fiber soluzione. Soluzioni di connettività in fibra e wireless ad altissime prestazioniMielePiù, la scelta infinita - Avellino - Salerno - architettura sanitaria - arredo bagni - termoidraulica - climatizzazione - riscaldamento - leader in CampaniaCardine SRL social page, rocciatori, lavori in quota, messa in sicurezza post frana, ripristino pareti roccioseLo compro a Sorrento - Positano NotizieAntica Pasticceria Pansa Amalfi Vendita, fornitura e assistenza di macchine per caffè, cialde, caffè in capsule, Caffè Granato la garanzia di un espresso di assoluta eccellenza in Costiera AmalfitanaIl sito web ufficiale della Chiesa di Positano dedicata a Santa Maria AssuntaBasilico Italia Sorrento, Pizza, Pasta, Cuoppo, Italian gourmet, ristorante, presidio di gusto in penisola sorrentinaUmberto Carro Fashion Store Positano