Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Margherita da Cortona

Date rapide

Oggi: 22 febbraio

Ieri: 21 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Positano Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiCasa Angelina Praiano, opportunità di lavoro a tempo indeterminato e stagionale. Clicca qui per leggere l'articolo e scoprire come candidartiIl San Pietro di Positano, innamoratevi della Costiera. Luxury Five Star Hotel. Relais & Chateaux in Costiera Amalfitana, Positano Luxury Accommodation, Hotel 5 Stelle Lusso a Positano, Amalfi CoastGM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaMaurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniSal De Riso Costa d'Amalfi, il sito ufficiale del Maestro Pasticciere membro e presidente dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani (AMPI)Ceramica Assunta augura da Positano buone feste a tutti i nostri lettori. Acquista on line le creazioni artigianali "Made in Amalficoast"

Tu sei qui: AttualitàSaluto romano, Cassazione: "Applicare legge Scelba"

Villa Mary Charming Bed & Breakfast - Liparlati - Positano - Amalficoast - Costiera AmalfitanaPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationVilla Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyZia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad AmalfiAmalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Umberto Carro Fashion Store Positano Ceramica Assunta Positano - dal 1948 le ceramiche positanesi

Attualità

saluto romano, cassazione, sentenza, palazzaccio, ermellini, presente, commemorazione

Saluto romano, Cassazione: "Applicare legge Scelba"

Secondo i giudici del palazzaccio non si tratta di reato solo se il saluto romano e il grido “presente “ viene fatto in occasione di commemorazioni e non sussiste il pericolo concreto di ricostituzione del disciolto partito fascista

Inserito da (Redazione Nazionale), venerdì 19 gennaio 2024 09:27:05

di Norman di Lieto

Tutto è partito dalla commemorazione del 7 gennaio scorso, quando davanti all'ex sede dell'Msi di Acca Larentia nel quartiere Tuscolano di Roma, si erano riuniti circa un migliaio di manifestanti arrivati anche da altre città, sia italiane che estere, e diversi ultrà.

È da 46 anni, dal 7 gennaio del 1978 che si ricorda, ogni anno, il pluriomicidio ad opera di un gruppo armato dell'estrema sinistra nel quale vennero uccisi due giovani del Fronte della Gioventù, Franco Bigonzetti e Francesco Ciavatta che furono freddati davanti alla sede del Movimento Sociale Italiano, in via Acca Larentia, nel quartiere Tuscolano di Roma.

Qualche ora dopo trovò la morte un terzo attivista della destra sociale, Stefano Recchioni, durante gli scontri con le forze dell'ordine.

C'è stato quindi il tradizionale "presente", urlato a gran voce, in ricordo dei "camerati caduti" stendendo il saluto romano.

Da qui, si era alzato un polverone politico che aveva portato la segretaria del Pd, Elly Schlein a chiedere a Giorgia Meloni di intervenire, visto il suo silenzio e di sciogliere tutti i gruppi fascisti presenti nel nostro Paese.

Dopo la commemorazione al Tuscolano la Digos aveva identificato un centinaio di persone con diverse persone denunciate e con una lista in fase continua di aggiornamento.

Dopo lo scontro tra Pd e Fratelli d'Italia si attendeva il responso della Cassazione chiamata a pronunciarsi proprio sul 'saluto romano' anche se in relazione ad una vicenda dell'aprile del 2016 ed avvenuta a Milano nel corso di una commemorazione di Sergio Ramelli, Carlo Borsani ed Enrico Pedenovi.

E anche gli 'ermellini' non sembrano riuscire a redimere una questione che si rivela sempre più sottile e spinosa: se il saluto romano e il grido "presente " viene fatto in occasione di commemorazioni e non sussiste il pericolo concreto di ricostituzione del disciolto partito fascista, non è reato.

Per questo i giudici delle Sezioni Riunite hanno chiesto alla Corte di appello di Milano di verificare "se dai fatti accertati sia conseguita la sussistenza del concreto pericolo di riorganizzazione del disciolto partito fascista".

Quindi, in attesa della pubblicazione delle motivazioni da parte della Cassazione si 'intrecciano' legge Scelba del 1952 e legge Mancino del 1993.

Così le Sezioni Unite della Cassazione, dopo 3 ore di camera di consiglio si sono pronunciate, in questo modo:

"Il saluto romano e la chiamata del 'presente' sono un rituale evocativo della gestualità propria del disciolto partito fascista che dunque integra il delitto previsto dall'articolo 5 della legge Scelba laddove, avuto riguardo a tutte le circostanze del caso, sia idonea a integrare il concreto pericolo di riorganizzazione del disciolto partito fascista.

Perché il saluto romano costituisca reato per la legge Scelba deve essere associato alla sussistenza del pericolo concreto di riorganizzazione del disciolto partito fascista e, a determinate condizioni, il 'saluto fascista' può integrare il delitto previsto dal decreto Mancino. I due reati possono concorrere e ciò significa che con lo stesso gesto possono essere violate sia la legge Scelba che il decreto Mancino".

Quindi, dal 'palazzaccio' non escludono però del tutto il richiamo alla legge Mancino:

"A determinate condizioni - affermano infatti - può configurarsi" anche la violazione della legge Mancino che vieta "manifestazioni esteriori proprie o usuali di organizzazioni, associazioni, movimenti o gruppi che hanno tra i propri scopi l'incitamento alla discriminazione o alla violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi". Dunque "i due delitti possono concorrere sia materialmente che formalmente in presenza dei presupposti di legge".

Le Sezioni Unite, in attesa delle motivazioni che chiariranno ulteriormente la sentenza, hanno quindi "riqualificato" i fatti ai sensi della legge approvata nel 1952 e in particolare nell'articolo in cui si afferma che "chiunque, partecipando a pubbliche riunioni, compie manifestazioni usuali del disciolto partito fascista ovvero di organizzazioni naziste è punito con la pena della reclusione sino a tre anni e con una multa".

Gli avvocati delle difese:

"La Cassazione ha stabilito che il saluto romano non è reato.

Se mancano sia il tentativo di ricostituzione del partito fascista o programmi di discriminazione ovviamente non è reato.

La cerimonia del 'presente' quindi si può fare solo quando è un atto commemorativo come nel caso specifico. Nel caso di Acca Larentia e nelle migliaia di commemorazione fatte in Italia negli ultimi 70 anni, il saluto romano non è reato. Toccherà alla magistratura dimostrare in concreto il contrario, senza fare chiacchiere".

Una decisione accolta con "rispettoso riconoscimento" da fonti vicine al presidente del Senato Ignazio La Russa, che proprio sul tema attendeva "con interesse" la posizione delle sezioni unite perché riteneva "occorresse chiarezza".

È una sentenza "che si commenta da sola e alla quale non occorre aggiungere altro", spiegano le stesse fonti di palazzo Madama.

 

Fonte foto: pagina FB Tg3 (entrambe)

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Positano Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie di Positano Notizie, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Saluto romano, Cassazione: "Applicare legge Scelba"
Palazzo di Cassazione<br />&copy; pagina FB Tg3 Palazzo di Cassazione © pagina FB Tg3

rank: 10483109

Attualità

Un mese senza Onofrio Fusco, Agerola lo ricorda con una Santa Messa

Agerola si appresta a ricordare Onofrio Fusco con una Santa Messa in suffragio che verrà celebrata lunedì 26 febbraio, alle 18:30, presso la Chiesa di San Pietro Apostolo in Pianillo. Sono passati 30 giorni dalla morte del 36enne, figlio di un rinomato imprenditore del settore lattiero-caseario locale...

Agerola, Prefettura di Napoli alla ricerca di un immobile per ospitare la nuova sede dei Carabinieri

La Prefettura di Napoli ha avviato un'indagine di mercato allo scopo di individuare un immobile in locazione da adibire a sede della Stazione dell'Arma dei Carabinieri di Agerola. Un ulteriore passo avanti, che si pone in scia alle interlocuzioni avviate con i funzionari della Prefettura e ad un recente...

Scartato dalla scuola media perché autistico: polemica a Scampia

Nella mattinata di ieri stava per scoppiare una dura protesta a Scampia all'esterno della scuola Eugenio Montale. Il motivo: la mancata accettazione dell'iscrizione alle classi medie di un bambino autistico. La vicenda è stata denunciata dal padre del bambino disabile Stefano Falco che si è rivolto al...

Polizia Municipale chiede documenti al 118 durante un soccorso a persona: è accaduto a Napoli

L'organizzazione "Nessuno Tocchi Ippocrate" ha reso noto un episodio avvenuto nella galleria Umberto a Napoli, in cui la Polizia Municipale ha creato ostacoli al lavoro del personale del 118 durante un intervento di soccorso a una persona in crisi ipertensiva. Secondo quanto raccontato dall'associazione,...

Viabilità, a breve la riattivazione del servizio di collegamento degli autobus Sita tra Ravello-Scala-Amalfi

Riattivazione del servizio di collegamento degli autobus della Sita lungo la strada ex strada statale 373 Castiglione - Ravello e richiesta alla Provincia di Salerno di rifacimento dell'asfalto, per un tratto di circa un chilometro e mezzo. E' il risultato del sopralluogo sollecitato della Conferenza...

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.