Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Bonaventura vesc.

Date rapide

Oggi: 15 luglio

Ieri: 14 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Positano Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Positano Notizie - Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana Il portale on line di Positano e della Costiera Amalfitana

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliIl San Pietro di Positano è uno degli alberghi più iconici della Costa d'Amalfi. Ospitalità di Lusso e Charme a PositanoCeramica Assunta augura da Positano buone feste a tutti i nostri lettori. Acquista on line le creazioni artigianali "Made in Amalficoast"Profumo di limoni nella Pasticceria del Maestro Sal De Riso. Da più di 25 anni la torta ricotta e pere è la più amata d'Italia Connectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi GM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: MondoCorte dell'Aja ordina a Israele: "Prevenire atti di genocidio"

Villa Mary Charming Bed & Breakfast - Liparlati - Positano - Amalficoast - Costiera AmalfitanaPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationVilla Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyZia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad AmalfiAmalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Umberto Carro Fashion Store Positano Ceramica Assunta Positano - dal 1948 le ceramiche positanesi

Mondo

corte internazionale giustizia, aja, israele, gaza, palestinesi, hamas, genocidio, sudafrica

Corte dell'Aja ordina a Israele: "Prevenire atti di genocidio"

Chiamata a pronunciarsi dopo richiesta del Sudafrica che puntava a mettere in evidenza a difficile situazione che stanno vivendo persone innocenti nella Striscia di Gaza e nei Territori palestinesi dopo la rappresaglia israeliana per l'attacco subito il 7 ottobre ad opera di Hamas

Inserito da (Redazione Nazionale), venerdì 26 gennaio 2024 22:04:58

di Norman di Lieto

Era stato il Sudafrica ad accusare Israele di genocidio contro i palestinesi a Gaza: secondo Johannesburg il loro obiettivo era quello di ''mettere in evidenza la difficile situazione che stanno vivendo persone innocenti'' nella Striscia di Gaza e nei Territori palestinesi dopo la rappresaglia israeliana per l'attacco subito il 7 ottobre ad opera di Hamas.

Così si era espressa la ministra degli Esteri sudafricana Naledi Pandor dall'Aia, in attesa del pronunciamento della Corte internazionale di giustizia (Cig).

La ministra degli Esteri ha poi voluto porre la questione palestinese cercando di portarla al centro dell'attenzione del mondo: anche per questo ad Israele è stata intentata causa dal Sudafrica.

"Al termine della seconda guerra mondiale sono state create istituzioni che hanno il compito di proteggere gli innocenti, di assicurare un diverso modo di risolvere le controversie e i conflitti. Questo per evitare il livello di atrocità che si è verificato. Una conseguenza importante di ciò che il Sudafrica ha fatto all'Aja penso che sia quella di ricordare l'esistenza di queste istituzioni".

Israele aveva anche provato a chiedere di archiviare il caso con la Corte internazionale di Giustizia dell'Aja che aveva respinto così la richiesta:

'Abbiamo giurisdizione per pronunciarci su accuse di genocidio' e la stessa Corte internazionale di giustizia dell'Aja ha stabilito che almeno alcune delle denunce di violazione dei diritti umani presentate dal Sudafrica sono giustificate così come dichiarato dalla giudice Joan E. Donoghue ma la Corte ha altresì richiesto il rilascio immediato e incondizionato degli ostaggi israeliani a Gaza nelle sue dichiarazioni in merito alla richiesta di misure urgenti presentata dal Sudafrica.

La Corte ha ordinato a Israele di "prendere tutte le misure per prevenire qualunque atto di genocidio a Gaza" e di consentire i servizi di base alla Striscia ma non ha invece deciso per un cessate il fuoco a Gaza, contrariamente alle richieste del Sudafrica.

Israele ha risposto così alla Corte con il ministro della Difesa Yoav Gallant:

"Lo Stato di Israele non ha bisogno di lezioni di moralità per distinguere tra terroristi e popolazione civile a Gaza".

Vediamo le decisioni dell'Aja che ha chiesto 6 misure cautelative e urgenti a Israele, nel caso che lo vede accusato di "genocidio" da parte del Sudafrica.

Ecco cosa hanno deciso i giudici dell'Aja:

Israele deve "prevenire qualsiasi azione" che si possa configurare come genocidio a danno dei palestinesi, evitare e "punire ogni incitamento pubblico" a commetterlo, e consentire l'accesso immediato di assistenza e aiuti umanitari nella Striscia di Gaza.

La Corte internazionale di giustizia ha accolto, sebbene in parte, le richieste di "misure urgenti" presentate dal Sudafrica che accusa lo Stato ebraico di violare la Convenzione contro il genocidio nella sua guerra contro Hamas. I giudici dell'Aja hanno quindi riconosciuto che "esiste" un caso da valutare e che la situazione umanitaria a Gaza necessita di un intervento tempestivo a protezione dei civili. Ma non si sono spinti fino a imporre un immediato cessate il fuoco, che era la prima richiesta di Pretoria.

Nell'aula del Palais de la Paix la presidente della Corte, l'americana Joan Donoghue, ha spiegato che, pur non potendo verificare le cifre fornite da Hamas sulle vittime della guerra nella Striscia, il tribunale è consapevole della portata della tragedia umana e della perdita di vite in corso:

"Gaza è diventata un luogo di morte e disperazione", ha detto, citando il vicesegretario agli Affari umanitari dell'Onu, Martin Griffiths. Di qui la natura "urgente" delle decisioni prese, che mirano a evitare ulteriori danni "irreparabili" ai palestinesi, un rischio che si ritiene "plausibile".

 

Fonte foto: Foto di hosny salah da Pixabay (entrambi)

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Positano Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie di Positano Notizie, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Bimbo a Gaza<br />&copy; Foto di hosny salah da Pixabay Bimbo a Gaza © Foto di hosny salah da Pixabay

rank: 10894105

Mondo

L'attrice Shannen Doherty è morta, aveva 53 anni e da dieci anni era divenuta simbolo della lotta contro il cancro

È con grande tristezza che il mondo dello spettacolo dice addio a Shannen Doherty, attrice iconica degli anni '90, scomparsa il 13 luglio all'età di 53 anni. La notizia è stata confermata dalla sua portavoce, Leslie Sloane, alla rivista People: "È con il cuore pesante che confermo la scomparsa dell'attrice...

Stati Uniti. Spari contro Trump, ferito ad un orecchio durante un comizio in Pennsylvania

Momenti di paura durante l'ultimo comizio di Donald Trump in Pennsylvania, quando l'ex presidente degli Stati Uniti è stato colpito da un proiettile. L'incidente è avvenuto a Butler, una roccaforte repubblicana, durante un evento cruciale prima della convention repubblicana di Milwaukee, dove Trump è...

Julian Assange torna in libertà dopo aver patteggiato con gli USA: oggi festeggia il suo 53° compleanno da uomo libero

Oggi, Julian Assange compie 53 anni. Nato il 3 luglio 1971 a Townsville, in Australia, Assange è noto al mondo come il fondatore di Wikileaks, la piattaforma che ha svelato segreti di guerra e documenti riservati, causando uno dei più grandi scandali diplomatici della storia recente. Dopo anni di battaglie...

Le dichiarazioni di Fauci: "Regole su distanziamento e mascherine inventate senza nessun fondamento scientifico"

Le misure adottate per il contenimento della pandemia da Covid-19, quali distanziamento sociale e mascherine, non erano supportate da alcun criterio scientifico. L'ammissione è stata fatta niente di meno che dall'immunologo Anthony Fauci, il quale, lunedì 3 giugno, ha testimoniato davanti alla sottocommissione...

Ristorante "Ribalta": la pizzeria napoletana che incanta New York /foto

Se siete tifosi del Napoli, siete a New York, e non volete perdere la partita in diretta della squadra del vostro cuore, allora c'è un ristorante italiano che fa per voi. Una pizzeria a New York decisamente singolare, dove è possibile degustare ottimi piatti italiani, magari accompagnati da un cocktail...